Xilinx ha annunciato oggi la versione 2017.1 dell’ambiente Vivado Design Suite HLx Editions, con un’ampia disponibilità della tecnologia di riconfigurazione parziale, per rendere possibili gli aggiornamenti dinamici sul campo e una maggiore integrazione di sistema in un’ampia gamma di applicazioni, come le reti wireless e cablate, il test & misura, l’aerospazio & difesa, l’automotive e i data centre.

La tecnologia di riconfigurazione parziale di Xilinx consente ai progettisti di modificare le funzionalità in corso d’opera, eliminando la necessità di riconfigurare completamente e ristabilire le connessioni, migliorando in modo radicale la flessibilità dei dispositivi interamente programmabili. L’affidabilità del sistema è notevolmente migliorato, fornendo la capacità di aggiornare gruppi di caratteristiche all’interno dei sistemi installati, di correggere errori e di migrare verso nuovi standard mentre le funzioni critiche rimangono attive.

La tecnologia di riconfigurazione parziale rende possibile la configurabilità dinamica con la sostituzione di porzioni del progetto mentre il resto rimane operativo, non richiedendo alcun fermo macchina e producendo un impatto ridotto sul costo o sul tempo di sviluppo.

La versione Vivado Design Suite HLx Editions 2017.1 è disponibile per il download.

La funzionalità di riconfigurazione parziale è inclusa senza alcun costo aggiuntivo negli ambienti Vivado HL Design Edition e HL System Edition. Gli utenti nel periodo di garanzia possono rigenerare le proprie licenze per ottenere accesso a questa funzionalità. La riconfigurazione parziale è disponibile per Vivado WebPACK edition a un prezzo ridotto.  

www.xilinx.com/vivado