Gli attuali PLC (programmable logic controller) senza ventola e i sistemi gateway IO-Link richiedono la dissipazione di grandi quantità di potenza, in misura dipendente dalla configurazione dei loro IO (IO-Link, ingresso/uscita digitale, ingresso/uscita analogica). Per impiegare questi PLC nelle nuove fabbriche intelligenti Industry 4.0 occorre mettere a punto con particolare attenzione soluzioni più intelligenti, più veloci e a minor consumo, pur garantendo la conformità ad IO-Link e agli IO standard (SIO).

Grazie a Maxim, i progettisti di applicazioni Industry 4.0 hanno ora la possibilità di ottenere comunicazioni robuste e ridurre del 50% la dissipazione di potenza con il master transceiver IO-Link a due canali MAX14819.

Maxim fornisce una gamma sempre più ampia di soluzioni avanzate per l’automazione di fabbrica, aprendo la strada verso la realizzazione di Industry 4.0. Grazie alla propria architettura esclusiva, il MAX14819 dissipa il 50% di calore in meno rispetto ad altre soluzioni di master IO-Link ed è pienamente conforme ad IO-Link e a SIO in tutte le modalità. Robusti controllori di alimentazione L+, con limitazione di corrente regolabile e protezione contro le inversioni di tensione/corrente, contribuiscono ad assicurare una comunicazione robusta minimizzando il consumo di energia.

Utilizzando un solo microcontrollore, il framer/UART (universal asynchronous receiver-transmitter) integrato permette di ottenere un’architettura estremamente scalabile ed economica, assicurando anche i tempi di ciclo più brevi del settore (fino ad un minimo di 400 microsecondi) e riducendo la latenza. Il MAX14819 è disponibile in un contenitore TQFN a 48 pin (7 mm x 7 mm) e funziona nella gamma di temperatura compresa tra -40 e +125 gradi Celsius. Le sue applicazioni comprendono i sistemi master IO-Link ed i gateway IO-Link.

Vantaggi principali:

  • Bassa dissipazione di potenza: valori ridotti della resistenza nello stato ‘on’ e della corrente di alimentazione, architettura con limitatore di corrente ottimizzato, per un consumo di energia sensibilmente minore
  • Alte prestazioni: il framer/UART interno integrato permette di ottenere un’architettura estremamente flessibile, assicurando anche i tempi di ciclo più brevi, per ridurre al minimo il costo della lista dei materiali (BOM) eliminando la dipendenza dell’UART dal microcontrollore
  • Robustezza: il valore massimo assoluto di 65 V e la protezione contro l’inversione di polarità contribuiscono ad ottenere la piena conformità con le modalità IO-Link (1.1.2) e SIO (IEC61131-2, IEC61131-9); il dispositivo funziona anche con sensori di tipo NPN

Maxim ha anche realizzato un video di presentazione di questo componente:

Come membro del Consorzio IO-Link e dell’organizzazione PROFIBUS giapponese, Maxim dimostra con prodotti come il nuovo transceiver IO-Link il proprio impegno nell’offrire ai clienti soluzioni industriali ad alte prestazioni e bassissimo consumo”, ha affermato Timothy Leung, Executive Business Manager del settore Industrial & Healthcare di Maxim Integrated. “Il MAX14819 rafforza la gamma delle tecnologie IO-Link di Maxim per sviluppare il concetto di fabbricazione flessibile e migliorare sia la capacità produttiva sia l’efficienza operativa delle fabbriche.”

Per un più facile approccio al MAX14819, Maxim offre il kit di valutazione MAX14819EVKIT al prezzo di 99 dollari nonché l’interessante progetto di riferimento MAXREFDES145#

www.maximintegrated.com