Enel, attraverso Enel Green Power (EGP), ha siglato un accordo con l’Istituto per la Microelettronica e Microsistemi (IMM) del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR) per realizzare un laboratorio dedicato allo studio delle tecnologie rinnovabili all’interno dell’Enel Innovation Lab di Passo Martino, nei pressi di Catania.

Enel ha varato un programma di investimenti da oltre 100 milioni di euro complessivi nel suo polo tecnologico siciliano, composto dalla fabbrica fotovoltaica 3Sun di Passo Martino e dall’Innovation Lab a questa collegato.

Le attività del laboratorio saranno prevalentemente dedicate allo sviluppo di celle solari e di sistemi fotovoltaici innovativi ad altissima efficienza, con particolare attenzione agli aspetti di affidabilità e di costo. In particolare, il gruppo di innovazione di EGP svilupperà insieme al CNR-IMM tecnologie per moduli fotovoltaici di nuova generazione (bifacciali) con elevate rese energetiche, in grado di raccogliere e trasformare in energia elettrica non solo la luce solare diretta ma anche la radiazione solare riflessa dal terreno. Per aumentare l’efficienza di generazione di energia, saranno inoltre studiate e messe a punto strutture avanzate per celle solari di silicio accoppiando nuovi materiali. Un’altra iniziativa comune di grande interesse riguarderà tecnologie per la generazione ad alta efficienza e basso costo di idrogeno combustibile formato per elettrolisi dell’acqua innescata dalla radiazione solare, mimando con strutture artificiali un processo simile alla fotosintesi. Tali attività si svolgeranno anche nell’ambito di ampie collaborazioni europee. A questo scopo, il laboratorio di CNR-IMM (www.imm.cnr.it) è stato equipaggiato con le più avanzate attrezzature per la caratterizzazione elettro-ottica e per la modellizzazione di sistemi fotovoltaici e verrà ulteriormente potenziato.

Operiamo in uno scenario energetico sfidante e in rapidissima evoluzione tecnologica, per questo dobbiamo aprirci a sinergie che ci permettano di essere costantemente all’avanguardia e di portare sul mercato soluzioni sempre più affidabili e sostenibili” ha dichiarato Riccardo Amoroso, Responsabile Innovazione e Sostenibilità di Enel Green Power. “Siamo orgogliosi di questa promettente collaborazione con una realtà di altissimo livello come il CNR e di averla realizzata nell’ambito dell’Innovation Lab di Catania, il nostro polo di eccellenza tecnologica”.

L’iniziativa congiunta EGP-CNR intende dare vita ad un ambiente altamente collaborativo favorendo lo scambio di conoscenza e idee innovative”, ha dichiarato Guglielmo Fortunato, Direttore dell’IMM-CNR. “L’IMM ha una lunga tradizione nel campo delle iniziative pubblico-privato, con laboratori presenti in ben due sedi di STMicroelectronics (Catania e Agrate) da oltre 20 anni, un modello vincente per l’interazione con l’Industria nazionale e che adesso applichiamo anche con Enel.”

L’installazione del nuovo laboratorio, con un nucleo di ricercatori altamente specializzati nel campo della scienza e tecnologia dei materiali e dei dispositivi, punta a sviluppare il sito come Innovation Campus e promuovere la crescita di start-up nel settore delle rinnovabili.

Le attività dell’IMM, che appartiene al Dipartimento di Scienze Fisiche e Tecnologie della Materia del CNR, spaziano dalla scienza dei materiali, allo sviluppo di processi e realizzazioni di dispositivi a semiconduttore, e all’integrazione di sistemi. Grazie alla partecipazione a numerosi progetti Europei l’IMM annovera collaborazioni con prestigiose istituzioni di ricerca a livello internazionale, quali CEA-LETI, IMEC, SEMATECH, ESRF, CNM e con numerose aziende.

www.enel.com