Freescale presenta la prima famiglia di processori per base station wireless multimodali, scalabile dalle celle piccole alle grandi


Freescale Semiconductor sta trasformando il futuro degli apparati per infrastruttura wireless con l’introduzione di un famiglia di prodotti per “base station on-chip”, altamente integrati, basati  sulla tecnologia ibrida multicore più avanzata. La nuova serie QorIQ Qonverge di Freescale è la prima famiglia di prodotti scalabile basata sulla stessa architettura per soddisfare i requisiti multi-standard delle diverse celle, dalle più piccole alle più grandi.
La crescita esponenziale  di dispositivi intelligenti collegati alla rete e l’introduzione  delle tecnologie 4G hanno provocato un vero e proprio “mobile data tsunami” che ha obbligato gli OEM e gli operatori a migliorare considerevolmente le prestazioni di rete e a supportare nel contempo una molteplicità di standard e di celle di dimensione diverse. Queste aziende richiedono  un’elevata efficienza della spesa in Ricerca e Sviluppo per realizzare gli investimenti necessari per questa trasformazione delle reti wireless.
La famiglia di prodotti base station on-chip QorIQ Qonverge è ottimizzata per la realizzazione di base station di nuova generazione con femtocelle, picocelle, metrocelle e macrocelle, tutte gestite attraverso un’architettura comune. La moderna tecnologia di processo e lo straordinario livello d’integrazione consentono la convergenza di più funzioni, che prima venivano normalmente implementate con  FPGA, ASIC, DSP e processori separati, integrando il tutto su un unico dispositivo. L’impiego di un minor numero di componenti consente un notevole risparmio economico e di energia, inoltre l’uso di una architettura comune, dalle femtocelle alle macrocelle, ottimizza gli investimenti in Ricerca e Sviluppo e facilita il riutilizzo del software, permettendo una significativa riduzione dei costi.
QorIQ Qonverge è in grado di garantire costi 4 volte inferiori e un consumo energetico 3 volte più contenuto per le macro base station LTE + WCDMA, e costi e consumo energetico 4 volte inferiori per le pico base station LTE + WCDMA rispetto agli apparati per infrastruttura wireless basati su prodotti discreti.
L’attuale esplosione del traffico dati mobile globale mette i fornitori di apparati per infrastrutture wireless di fronte a sfide e opportunità uniche, poiché competono per aumentare capacità ed efficienza a livello mondiale,” ha dichiarato Lisa Su, senior vice president e  general manager del Networking e Multimedia Group di Freescale. “I processori altamente integrati della famiglia QorIQ Qonverge di Freescale consentono ai produttori di base station di ottenere un eccezionale miglioramento scalare in termini di prestazioni e di costi, con una singola architettura in grado di scalare l’intera gamma di base station per  tutte le dimensioni di celle”.
Secondo Infonetics, la previsione di spesa a livello mondiale nell’arco dei prossimi 4 anni per le base station per accesso wireless sarà pari a $197 miliardi.
Freescale si è avvalsa dei suoi rilevanti investimenti in Ricerca e Sviluppo, della sua profonda conoscenza delle applicazioni wireless e del suo vasto portfolio IP per sviluppare la nuova famiglia di prodotti QorIQ Qonverge.  I processori QorIQ Qonverge combinano una molteplicità di core Power Architecture e di DSP StarCore ad alte prestazioni con un “Maple multimode baseband accelerator” , con acceleratori dell’elaborazione dei pacchetti, nonché con infrastrutture d’interconnessione e con la piu’ avanzata tecnologia di processo. I processori di questa famiglia supportano svariati standard, tra i quali LTE – FDD & TDD, LTE-Advanced, HSPA+, TD-SCDMA e WiMAX. Inoltre, l’architettura flessibile della famiglia consente di supportare l’evoluzione degli standard tramite aggiornamenti del software.
L’innovativa piattaforma QorIQ Qonverge di Freescale offre l’integrazione, le prestazioni, l’efficienza energetica e la modularità senza eguali di cui necessita la nostra nuova gamma di prodotti lightRadio™,” ha dichiarato Wim Sweldens, presidente della Divisione Wireless di Alcatel-Lucent. “I prodotti rivoluzionari come lightRadio disaggregano la base station tra la rete e l’antenna attiva a banda larga, consentono di risparmiare enormemente sui costi e necessitano di componenti in grado di far fare enormi balzi in avanti, come la nuova soluzione QorIQ Qonverge di Freescale.
La linea di prodotti QorIQ Qonverge di Freescale ci offre la flessibilità necessaria per fornire soluzioni  compettitivo al mercato delle celle di piccole dimensioni in tutta la sua vastità, fornendo un’architettura comune e risorse multimodali, insieme  alla possibilità di aggiornamento per poter introdurre i nostri miglioramenti” ha affermato Amit Jain, vice president della divisione product management e marketing di Airvana. “Auspichiamo di poter collaborare quanto prima con Freescale per contribuire ad accelerare la diffusione delle celle di piccole dimensioni nelle reti wireless di nuova generazione.”

Soluzioni complete
I clienti possono sviluppare con facilità soluzioni d’eccellenza, combinando i propri diversi IP con i componenti “off-the-shelf” forniti da Freescale e dai partner dell’ecosistema. Freescale ha creato un ricco ecosistema di leader tecnologici focalizzati sulle applicazioni wireless. I prodotti e i servizi di questi partner possono essere abbinati a tool di terze parti, come anche alle tecnologie CodeWarrior e al software applicativo VortiQa di Freescale. Tale ecosistema è in grado di fornire software per Layer 1 – 4 di produttori ODM e OEM, transport e security stack, tecnologie RF, funzionalità di collaudo e misurazione e soluzioni ODM.
Attualmente è già disponibile una piattaforma di sviluppo basata sull’AMC P2020-MSC8156 abbinata a soluzioni software e RF di partner, per consentire un rapido sviluppo del software. Freescale offre inoltre un’ ampia gamma di soluzioni RF per GaAs MMICs e LDMOS per picocelle e femtocelle sia per il mercato consumer che per le aziende.

SoC per femtocelle e picocelle
La famiglia QorIQ Qonverge comprende quattro prodotti diversi ottimizzati sia per le applicazioni in cui vengono utilizzate celle di piccole dimensioni (femtocelle e picocelle) sia per le applicazioni che prevedono l’impiego di celle di grandi dimensioni (metrocelle e macrocelle).  QorIQ Qonverge  supporta inoltre le configurazioni per unità remote radio head e per le emergenti reti di accesso radio cloud based (C-RAN).
I primi prodotti multicore QorIQ Qonverge di Freescale sono realizzati con tecnologia di processo a 45-nm e saranno disponibili sul mercato nella seconda metà del 2011. I prodotti proposti sono i SoC PSC9130/PSC9131 per femtocelle e i dispositivi SoC PSC9132 per picocelle/femtocelle per le aziende. Prossimamente Freescale prevede di presentare anche i componenti del destinati alle base station che utilizzano celle di maggiori dimensioni (metrocelle e macrocelle), i quali saranno realizzati con tecnologia di processo a 28-nm.
www.freescale.com

Arsenio Spadoni

Journalist, ElettronicaIn Publisher & Founder, Futura Elettronica Founder,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.