INNOROBO, buona la prima


Organizzata da SYROBO, Federazione Francese di robotica di servizio, INNOROBO, la manifestazione internazionale dedicata alla robotica e all’innovazione che si è tenuta a Lione dal 23 al 25 marzo, ha riscosso un grande successo con quasi 10.000 visitatori che si sono detti molto soddisfatti di questa esperienza, al pari degli espositori e degli organizzatori, tutti convinti del grande contributo che la robotica di servizio sii appresta a fornire nei prossimi anni alla crescita economica globale.
A questo primo appuntamento hanno preso parte 80 espositori in rappresentanza di 9 paesi, con una forte presenza  coreana (ben 12 aziende).
INNOROBO ha offerto una panoramica completa dello stato dell’arte e dell’innovazione della robotica di servizio nel mondo. Più di 100 i robot esposti di cui 30 presentati per la prima volta in Europa, a dimostrazione, tra l’altro, di un mercato che dovrebbe crescere in maniera esponenziale nei prossimi anni fino a raggiungere un fatturato di 100 miliardi di dollari nel 2020 (fonte: IFR).
Anche i tre cicli di conferenze (Robolift, Robot Market Focus e 9° Meeting Europeo di Meccatronica) hanno visto la presenza di un folto pubblico; i 39 relatori internazionali hanno illustrato le prospettive e le sfide del mercato nel tentativo di focalizzare con maggior precisione i servizi che la robotica potrà mettere in campo, affrontando anche le conseguenze economiche e sociali che tali innovativi servizi comporteranno.
Questo il bellissimo video dell’evento proposto da Euronews:


YouTube

A conclusione della manifestazione, il vertice di INNOROBO ha deciso di assegnare il premio Kapek – destinato ad una personalità del mondo della robotica – a Colin Angle, Amministratore Delegato di iRobot per il suo eccezionale contributo allo sviluppo della robotica.

http://www.innorobo.com/

Arsenio Spadoni

Journalist, ElettronicaIn Publisher & Founder, Futura Elettronica Founder,

Un pensiero riguardo “INNOROBO, buona la prima

  • 18/06/2011 in 14:50
    Permalink

    Se mai sarà il premio Capek.
    In onore di Karel Čapek, l’inventore della parola robot.

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.