Chipset per sistemi di sorveglianza video HD da Altera



A conferma di una posizione di leadership nel settore delle soluzioni per telecamere di sorveglianza HD (High-Definition) con ampio range dinamico (WDR – Wide Dynamic Range) Altera e le società  Apical e AltaSens hanno annunciato la disponibilità del primo chipset per videosorveglianza HD WDR.  Questo chipset integra un FPGA della serie Cyclone® IV E  di Altera con un chip di sicurezza che supporta il core IP per la pipeline ISP (Image Signal Processing, elaborazione del segnale immagine) HD WDR di Apical e il sensore di immagine A3372E3-4T con risoluzione di 1080p60 di AltaSens. Una proposta di questo tipo permette di semplificare l’accesso all’IP di Apical e riduce sensibilmente i rischi per gli utenti grazie alla disponibilità di una soluzione completa per l’elaborazione delle immagini del sensore.
Il chipset semplifica dunque lo sviluppo di sistemi di telecamere per la sorveglianza video in quanto permette di accedere a un’unica fonte sia per l’IP sia per l’FPGA. Gli utenti quindi non devono comprare l’IP da un fornitore diverso e pagare diritti di licenza aggiuntivi, royalty o sostenere costi di NRE. Prima dell’acquisto del chipset per la sorveglianza video HD WDR gli utenti possono scaricare l’IP di valutazione – ovvero l’Evaluation Design ISP di Aptical – direttamente dal sito Web di Altera ed effettuare una registrazione per ottenere una licenza di valutazione online e procedere quindi alla fase di valutazione. Una volta completata questa fase, gli utenti possono scaricare la licenza del core IP ISP sempre dal sito Web di Altera e integrarlo nel software per la progettazione con FPGA Quartus II®. Questo chipset, già pronto all’uso ma programmabile, permette di ridurre i tempi di sviluppo a fronte di una maggiore flessibilità in fase di progetto della telecamera. Sfruttando la versatilità tipica degli FPGA, gli utenti possono personalizzare il dispositivo con l’aggiunta di funzionalità specifiche, in modo da differenziare il loro prodotto da quelli della concorrenza.
Il core IP di Apical è ottimizzata per sfruttare al meglio le risorse dell’FPGA di Altera.  Nessun altro dispositivo ASSP (Application Specific Standard Product) o piattaforma DSP al momento disponibile è in grado di offrire una pipeline completa che integri la tecnologia WDR utilizzando un percorso dati e un sensore con risoluzione pari a 1080p60. Gli FPGA sono gli unici componenti in grado di gestire l’estesa ampiezza di banda richiesta dai sensori CMOS HDR con risoluzione di 1080p e 720p (per esempio, un percorso di scansione orizzontale (raster) full HD è pari a 2200×1125 pixels x 16 (o più) bit per pixel x 60 fps (frame per second), per un’ampiezza totale di banda richiesta superiore a 2 Gbps). Gli FPGA della linea Cyclone di Altera mettono a disposizione l’ampiezza di banda e le prestazioni di elaborazione richieste.

Da sempre siamo stati in grado di anticipare le esigenze degli utilizzatori – ha detto Brian Jentz, direttore della divisione industrial & automotive di Altera – in modo da garantire loro una posizione di leadership nei rispettivi mercati di riferimento. Ora possiamo garantire un accesso molto più semplice alle soluzioni: la commercializzazione della nostra soluzione sotto forma di chipset con IP scaricabile direttamente dal nostro sito ha, infatti, permesso di eliminare le barriere che finora hanno reso difficoltoso il possesso della tecnologia da parte dei nostri clienti”.
La progettazione con gli FPGA di Altera consente non solo una rapida introduzione della nostra tecnologia sul mercato – ha affermato Michael Tusch, CEO di Apical – ma dà anche la possibilità di personalizzarla in modo da ottenere le migliori prestazioni in relazione all’applicazione considerata. La cooperazione con Altera ha permesso di elaborare segnali del sensore di immagine WDR con risoluzione di 1080p60 senza penalizzare le prestazioni del sistema complessivo. Il fatto che Altera si proponga come fornitore unico non solo risulta l’approccio più conveniente ed economico per gli utenti, ma dà loro anche la possibilità di effettuare valutazioni esaustive prima di procedere all’acquisto”.
AltaSens ha avuto fin dal 2003 un ruolo pionieristico nello sviluppo della tecnologia di visualizzazione HD e WDR con dispositivi CMOS – ha sostenuto Robert Baker, COO di AltaSens – ma si tratta della prima volta che i  nostri sensori vengono supportati all’interno di un chipset. Aptical ha sfruttato la tecnologia FPGA per sviluppare un processore del segnale immagine allo stato dell’arte. Questa soluzione con un sensore AltaSens garantisce la migliore qualità video WDR con risoluzione 1080p60, risulta particolarmente competitiva in termini di costi e permette di ridurre il time-to-market grazie all’estrema semplicità di progettazione della telecamera”.

Ulteriori informazioni sul nuovo chipset per videosorveglianza HD WDR sono reperibili all’indirizzo: www.altera.com/surveillance

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.