AR.Drone, la battaglia tra droni



È l’ultimo video della Parrot che ci illustra come questa tecnologia – ed il controllo da smartphone – sia ormai entrata clamorosamente anche nel mondo ludico, con prestazioni assolutamente inimmaginabili fino a poco tempo fa.
Di seguito alcune delle caratteristiche di questo incredibile oggetto volante. Lo sviluppo dell’AR.Drone ha richiesto più di 4 anni e il deposito di circa venti brevetti.
Per la prima volta un prodotto consumer comprende:Un quadricottero composto da fibre in carbonio e plastica PA66 ad alta resistenza. 4 motori brushless incorporati

  • Una unità inerziale con MEMS (Micro-Electro-Mechanical Systems) che combina i processi video con un software di pilotaggio automatico per garantire una guida molto intuitiva di un veivolo radiocomandato
  • Wi-Fi e video streaming per una interfaccia di gioco avanzato con iPod touch/iPhone
  • Software per il processo delle immagini a realtà aumentata

 AERONAUTICA E STRUTTURA

  • Eliche ad elevate prestazioni (progettate appositamente per Parrot AR.Drone)
  • Struttura con tubi in fibra di carbonio 

MOTORI ED ENERGIA

  • 4 motori senza spazzole (3.500 rpm, potenza: 15 W)
  • Batteria ai polimeri di litio (3 celle, 11,1 V, 1000 mAh)
  • Tempo di carica della batteria: 90 minuti

TELECAMERA ANTERIORE GRANDANGOLARE

  • Codifica e streaming in diretta delle immagini su iPhone®
  • Frequenza video: 15 fps
  • Risoluzione della telecamera: 640 x 480 pixel (VGA)
    Rilevamento di altri AR.Drone
    – Convalida dei colpi sparati ai droni nemici
    – Stima della distanza
    – Distanza di rilevamento: 5 metri
  • Rilevamento bersagli 3D
    – Localizzazione di oggetti virtuali
    – Calcolo dei segnali di oggetti virtuali
    – Distanza di rilevamento: da 30 centimetri a 5 metri
  • Feedback video su schermo dell’iPod Touch /iPhone

 ALTIMETRO A ULTRASUONI

  • Frequenza di emissione: 40 kHz
  • Raggio di azione: 6 metri Stabilizzazione verticale

Telecamera verticale ad alta velocità 

  • Obiettivo diagonale da 64°, sensore CMOS
  • Frequenza video: 60 fps
  • Stabilizzazione anche in presenza di vento debole

PILOTA AUTOMATICO

  • Il pilota automatico dell’AR.Drone semplifica le operazioni di decollo e di atterraggio.
    Dopo il decollo, il pilota automatico stabilizza il quadricottero a 50 centimetri di altitudine.
    Quando il pilota rimuove le dita dallo schermo dell’iPod Touch®/iPhone®, il pilota automatico
    imposta l’AR.Drone sulla modalità di volo statico. Il pilota automatico assume il comando anche
    quando la connessione Wi-Fi viene persa, stabilizzando l’AR.Drone per un atterraggio senza problemi.
    Se si riceve una chiamata mentre si sta pilotando il quadricottero, il pilota automatico stabilizza il
    velivolo e lo fa atterrare dopo alcuni secondi

SISTEMA INFORMATICO INCORPORATO

  • ARM9 468 MHz
  • DDR 128 MB a 200 MHz
  • Wi-Fi b/g
  • USB ad alta velocità
  • Sistema operativo Linux

SISTEMI DI GUIDA INERZIALE CON TECNOLOGIA MEMS

  • Accelerometro a 3 assi
  • Giroscopio a 2 assi
  • Giroscopio per virate di precisione a 1 asse

CARATTERISTICHE TECNICHE

  • Velocità di marcia: 5 m/s; 18 km/h
    (16.4 ft per second; 11.2 miles per hour)
  • Peso:
    – 380 g con protezione da esterni
    – 420 g con protezione da interni
  • Tempo di volo: circa 12 minuti

SISTEMA DI SICUREZZA

  • Protezione in PPE per volo in interni
  • Blocco automatico delle eliche in caso di contatto
  • Batteria UL2054
  • Interfaccia di controllo con tasto di emergenza per fermare i motori

DIMENSIONI

  • Con protezione: 52,5 x 51,5 cm
  • Senza protezione: 45 x 29 cm

http://ardrone.parrot.com

Arsenio Spadoni

Journalist, ElettronicaIn Publisher & Founder, Futura Elettronica Founder,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.