Google e NASA appoggiano il Green Flight Challenge, competizione tra aerei ecologici


Nata su iniziativa della NASA e organizzata dalla fondazione CAFE (Comparative Aircraft Flight Efficiency), si terrà dal 25 settembre al 2 ottobre presso il Charles M. Schulz – Sonoma County Airport in California l’annuale gara tra velivoli ecologici che quest’anno mette in palio premi davvero consistenti per una manifestazione di questo tipo grazie alla sponsorizzazione di Google. Al vincitore del Green Flight Challenge andranno ben 1,3 milioni di dollari mentre gli altri concorrenti, nelle varie categorie, dovranno “accontentarsi” di altri 350 mila dollari. Il tutto grazie al colosso di Mountain View che è sempre in prima linea quando si tratta di sostenere iniziative innovative legate alla mobilità sostenibile e più in generale ad attività a sostegno di un ambiente più pulito.

Alla gara parteciperanno 13 velivoli elettrici, ibridi o alimentati a bio-diesel o bio-etanolo; i più numerosi sono quelli elettrici con la presenza anche del nuovo Yuneec E 1000 che dovrebbe avere tutte le carte in regola per affermarsi e vincere così il primo premio. Questo velivo di produzione cinese è infatti in grado di volare alla velocità di 110 mph con un’autonomia di 300 miglia.

Il primo premio verrà aggiudicato al velivolo che sarà in grado di percorrere almeno 200 miglia ad una velocità media di 100 mph; inoltre il consumo dell’aereo dovrà essere inferiore ad un valore equivalente ad un gallone/miglio/200 passeggeri che è come dire che il velivolo dovrà percorrere le 200 miglia consumando un solo gallone per passeggero trasportato.
Tra gli altri requisiti quello della silenziosità che non dovrà superare i 78 dbA neppure in fase di decollo.
http://cafefoundation.org/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.