Metti un artista sul Collider


Parte al CERN il programma di residenza per artisti Collide@Cern. Un’iniziativa che vuole sottolineare l’impegno del Cern verso le arti contemporanee, creando nuove collisioni tra creatività artistica e scientifica. “L’arte tocca delle corde che la scienza sola non può raggiungere e viceversa” dice Ariane Koek, responsabile culturale al CERN. Vi si accede attraverso un concorso internazionale che sarà replicato per tre anni ed è rivolto a giovani che hanno compiuto percorsi artistici eterogenei (da danzatori a performer, artisti digitali e così via). La residenza retribuita (della durata massima di tre mesi) avrà il supporto di partner culturali di rilievo. Una sezione dedicata all’arte digitale permetterà di parteciparse all’Electronica Prix Collide@ CERN. Durante il periodo di residenza l’artista selezionato sarà affiancato da uno scienziato e successivamente lavorerà alla sua opera, presso Ars Electronica. Il lavoro verrà poi presentato sia al Cern che all’Ars Electronica Festival. Una seconda sezione del concorso sarà dedicata alle discipline della performance e della danza, ma il progetto sarà noto solo a novembre.
http://www.infn.it/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.