Da ON Semiconductor il più piccolo Generatore di Clock per la riduzione delle interferenze EMI


ON Semiconductor ha introdotto una nuova serie di generatori di clock integrati in grado di gestire le interferenze elettromagnetiche (EMI) e le interferenze a radio frequenza (RFI) direttamente dalla sorgente di clock, fornendo a livello di sistema un’elevata riduzione delle interferenze EMI su tutti i segnali dipendenti dal clock.

I nuovi generatori di clock LVCMOS P3MS650100H e P3MS650103H sono ideali per l’utilizzo in dispositivi estremamente compatti alimentati a batteria – compresi telefoni cellulari e tablet, dove la riduzione delle interferenze EMI/RFI e la conformità alle norme rappresenta una sfida importante e un requisito essenziale.

Dotati di package WDFN a 4 pin, che misura appena 1 x 1,2 x 0,8mm, questi nuovi e versatili generatori di clock a spettro esteso rappresentano la soluzione stand-alone più avanzata del settore per la riduzione delle interferenze EMI/RFI emesse dalla sorgente di clock.  

I chip P3MS650100H e P3MS650103H sono caratterizzati da una gamma di tensione d’ingresso compresa tra 1,8 e 3,3V, una deviazione tipica compresa tra 0,45 e 1,4%, clock da 15 a 60MHz, ridotti livelli d’interferenze EMI/RFI e temperatura operativa compresa tra -20 e +85ºC.

Ryan Cameron, vice presidente del Custom Industrial and Timing Products di ON Semiconductor ha dichiarato: “La necessità di ottenere la piena conformità alle normative delle emissioni EMI,  riducendo al minimo i costi e le dimensioni dei PCB, è una sfida significativa per le applicazioni mobili. Il nostro nuovo chip è in grado di affrontare queste sfide su tutti i fronti, fornendo una soluzione economica capace di ridurre le interferenze  EMI/RFI alla fonte e in tutti i segnali a valle del clock. L’implementazione di questi dispositivi nelle prime fasi del ciclo di progettazione, permetterà agli ingegneri di eliminare tutte le soluzioni alternative tradizionali, compreso l’inserimento di ulteriori e costosi layer PCB e schermature atti a risolvere i problemi legati alle emissioni EMI / RFI “.

Nel 2012 è prevista l’introduzione di nuovi chip di questa famiglia con differenti gamme di frequenza e deviazioni.
http://www.onsemi.com/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.