Da Fairchild il nuovo smart driver per lampade a LED


Con la crescente popolarità dei sistemi d’illuminazione a LED, in particolare nell’ambito residenziale, i progettisti sono alla ricerca di soluzioni dimmerabili utilizzabili con le prese esistenti e più efficienti delle attuali soluzioni a TRIAC. Tali soluzioni devono inoltre funzionare in maniera affidabile in spazi ristretti fornendo nel contempo un’efficienza elevata.

Per aiutare i progettisti a rispondere a questa sfida Fairchild Semiconductor ha sviluppato il dispositivo Smart Non-isolated Buck LED Driver FL7701 con funzione di correzione del fattore di potenza (PFC, Power Factor Correction). Il dispositivo utilizza una sofisticata tecnica digitale che gli consente di misurare automaticamente le condizioni della corrente alternata in ingresso generando uno speciale segnale di riferimento interno che si traduce in un’elevata capacità PFC. Il dispositivo FL7701 è in grado di funzionare anche in condizioni di corrente continua in ingresso, rilevando automaticamente la diversità delle caratteristiche nella corrente di ingresso. La tecnica utilizzata tradizionalmente, che prevede l’impiego di un trasformatore nei sistemi di tipo MR, comporta ulteriori perdite di corrente per la conversione effettuata dal trasformatore. Questo metodo inefficiente può ora essere sostituito utilizzando il dispositivo FL7701 collegato direttamente a un ingresso off-line DC o AC.

Il dispositivo FL7701 combina una densità funzionale elevata con un fattore forma compatto che consente ai progettisti di ridurre fino al 20% i costi delle componenti (BOM, Bill Of Materials) e fino al 60% gli ingombri su scheda. Questa combinazione di caratteristiche dà vita a una soluzione ideale per le applicazioni PCB caratterizzate da forti limitazioni di spazio tipiche dei sistemi di illuminazione a LED, e in grado di supportare la funzione dimmer analogica.

L’elevato grado di integrazione che caratterizza il dispositivo FL7701 assicura l’affidabilità richiesta per estendere fino a cinque anni la vita delle lampade a LED rispetto ai tre anni raggiungibili dalle soluzioni attuali. L’affidabilità risulta migliorata anche per il fatto che non è necessario alcun condensatore per l’ingresso, l’uscita o l’alimentazione VDD del dispositivo FL7701.

I valori ridotti del fattore di potenza (PF, Power Factor) digitale (inferiore a 0,9) e della distorsione armonica globale (THD, Total Harmonic Distortion), unitamente a un’efficienza elettrica del 90%, si traducono in superiori risparmi energetici a livello del sistema finale. La combinazione di tutte queste caratteristiche fa sì che il dispositivo FL7701 fornisca risparmi energetici conformi alle normative globali più severe come ad esempio lo standard Energy Star.
http://www.fairchildsemi.com/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.