Al via E-ELT, European-Extremely Large Telescope


Sarà realizzato nel deserto di Atacama (Cile) il più grande telescopio ottico-infrarosso del mondo, una “cattedrale” della scienza in pieno deserto cileno.
L’European-Extremely Large Telescope (E-ELT) sorgerà a Cerro Amazones, a 3060 metri di quota  e verrà realizzato entro una decina d’anni dall’European Southern Observatory (ESO); progettazione e realizzazione, ai limiti delle attuali capacità tecnologiche, vedono coinvolti una quindicina di Paesi, tra i quali l’Italia, membri dell’ESO.
E-ELT è un telescopio della classe dei 40 metri, quasi la metà di un campo da calcio. Grazie a un sistema di 5 specchi, di cui il maggiore di quasi 40 metri di diametro formato da un alveare di circa mille specchi esagonali da 1,4 metri ciascuno, riuscirà a raccogliere una quantità di luce 15 volte maggiore rispetto a quella raccolta dai telescopi più all’avanguardia della classe di 8-10 metri, attualmente in uso. Alla dimensione straordinaria degli specchi si uniscono le innovative tecnologie, come l’ottica adattiva di ultima generazione  – un sistema che  consente la correzione della sfocatura delle immagini stellari introdotta dalla turbolenza atmosferica – che permetteranno di realizzare enormi passi avanti nella comprensione dell’Universo.
Guarda il video di presentazione dell’E-ELT di TG3Leonardo:


YouTube

La conoscenza dell’astrofisica si amplierà enormemente grazie al contributo di E-ELT, che studierà gli oggetti più distanti, dalle prime  galassie ai  buchi neri super-massicci. Riusciremo a comprendere come si siano formate le prime stelle e come si siano evolute. E-ELT scruterà il cielo alla ricerca di pianeti extrasolari simili alla Terra e potenzialmente abitabili. Studiandoli nel dettaglio, avvicinerà gli astronomi a una migliore comprensione delle prime fasi della formazione di sistemi planetari, contribuendo a dare risposta all’ancestrale domanda: “Siamo soli nell’universo’”.

www.eso.org

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.