I robot italiani ballano da soli


Robotica 2012, l’unica mostra italiana di robotica, diventa una manifestazione autonoma, separandosi dalle altre fiere con cui ha condiviso i primi tre anni di vita.
Cambia anche la sede e il mese di svolgimento: la quarta edizione si terrà infatti a Fieramilanocity dal 3 al 5 ottobre 2012.

Queste tutte le principali novità:

– Robotica 2012 si terrà nei padiglioni espositivi del polo cittadino di Fieramilanocity, che offre rapidi e comodi accessi con la metropolitana ma è anche facilmente raggiungibile in auto dagli svincoli autostradali.
– Robotica 2012 diverrà un evento unico e autonomo, con aree espositive, servizi e programma promozionale dedicato che le consentirà di confermare definitivamente il proprio ruolo, in piena autonomia e visibilità rispetto al passato. Infatti, le precedenti edizioni di Robotica si sono svolte in contemporanea ad altre manifestazioni, seppur rinomate e importanti.
– Robotica 2012 sarà caratterizzata da un nuovo layout, suddiviso per aree tematiche, in grado di offrire agli operatori una più ampia prospettiva del settore in tutti i suoi aspetti.
– Robotica 2012, pur mantenendo un carattere b2b, aprirà l’accesso ad una più ampia fascia di operatori e pubblico interessato coinvolgendo il visitatore per fasce e target di interesse. Particolare attenzione sarà rivolta alle scuole, agli appassionati e tutti i potenziali consumatori che potranno informarsi e conoscere più da vicino la Robotica umanoide e di servizio, i prodotti futuri e quelli già oggi disponibili.

Le aree rappresentate nel nuovo layout saranno:

– Mechatronics & Components  (aziende produttrici di Robot e Componenti)
– Medical & Health  (Robot medicali e per l’assistenza alle persone differentemente abili)
– Cyborg & Humanoid  (Robot umanoidi e bionici)
– Research & Rescue  (Robot di salvataggio e ricerca, di intervento in ambienti ostili)
– Safety & Security Services  (Robot per assistenza, sicurezza alle persone e alle cose, telepresenza)
– Educational  (Robotica educativa e didattica)
– Entertainment  (Robotica ludica)
– Inventors  (Idee e invenzioni)
– Arduino Workshop (il mondo degli utilizzatori e sviluppatori della piattaforma italiana di sviluppo più famosa al mondo)

La precedente edizione della manifestazione, tenutasi a Fiera Milano-Rho dal 16 al 19 novembre 2011, ha avuto un grande successo sia in termini di pubblico qualificato che per numero di espositori (raddoppiato rispetto al 2010) su un’area espositiva tre volte più grande rispetto alla precedente edizione.
Robotica Expo, continua a crescere riscuotendo unanimi consensi e si consolida come punto strategico di incontro e snodo tra i mondi della ricerca d’eccellenza e quello dell’industria.
In questo contesto privilegiato di relazioni, gli operatori del settore, possono ritrovarsi per aggiornarsi sul fronte dei nuovi prodotti, dei progetti e delle nuove applicazioni, anche grazie ai numerosi convegni di altissimo livello che si svolgono durante le giornate della manifestazione.
I convegni di Robotica Expo, sono tutti dedicati ai temi e alle problematiche di maggiore attualità, testimoniati da relatori di prestigio internazionale, tra cui citiamo il Prof. Yoshiyuki Sankai dell’Università di Tsukuba – Japan, l’Ing. Massimo Banzi ideatore della piattaforma Arduino e, a dimostrazione dell’importanza e imperdibilità dell’evento, in teleconferenza dalla Scuola Superiore S. Anna di Pisa, il Prof. Paolo Dario.
Grande l’attenzione e il sostegno dei media a Robotica 2011, a cui sono stati dedicati articoli, sia cartacei che online, dai maggiori quotidiani nazionali e ampi reportage televisivi con servizi filmati che sono andati in onda nei telegiornali di maggiore ascolto (Tg1, Tg5, TGR Lombardia), in diverse trasmissioni e rubriche di approfondimento (Tg3 Pixel, Tg Leonardo, Crash di Rai Educational, Prodotto Italia) e anche dirette radiofoniche (Caterpillar di Rai Radio2).
www.robotica.pro

Un pensiero riguardo “I robot italiani ballano da soli

  • 14/06/2012 in 02:50
    Permalink

    eh si… ci sarò pure io alla fiera robotica 2012 quest’ anno…o almeno proverò ad esserci !! e non da solo !!! con il mio piccolo robottino umanoide inventato e costruito tutto da me….il suo nome è oscar !! è un piccolo umanoide alto circa 40 cm costruito con un solo motore ma con un meccanismo ingegnoso di camminata !! ovviamente oscar per il momento è sotto sviluppo, quindi chissà !!! realizzato tutto con il lego technic !

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.