La tecnologia RF-DAC di Maxim fornisce i benefici delle radio SDR alle Macro e Small Cells Base Stations


Maxim ha annunciato l’introduzione del MAX5879, un RF-DAC multi-Nyquist per realizzare trasmettitori digitali per SDR (Software Defined Radio), attraverso l’implementazione di una piattaforma hardware comune per Base Stations multi-carrier, multi-banda e multi-standard.

Grazie all’utilizzo della sintesi digitale diretta (DDS) su FPGA, l’architettura di MAX5879 trasferisce nel dominio digitale le funzioni del modulatore in quadratura analogico e dell’oscillatore locale (LO) agile in frequenza, adoperate nelle attuali architetture. In questo modo è possibile eliminare gli errori in fase, in quadratura e il feed through dell’oscillatore locale, fenomeni solitamente associati al processo di upconversion analogica.  Oltre a semplificare notevolmente la progettazione RF, il nuovo MAX5879 consente di migliorare l’affidabilità dei trasmettitori per base station.

Le modalità di risposta in frequenza selezionabili di MAX5879 supportano la sintesi RF diretta delle bande cellulari 3G/4G in molteplici zone di Nyquist, comprese tra 700 MHz a 2,8 GHz. Un solo DAC RF MAX5879 può supportare molteplici standard quali GSM multicarrier, WCDMA e LTE senza compromettere le prestazioni dinamiche. In questo modo i progettisti possono utilizzare una piattaforma hardware comune, con riflessi favorevoli sul time-to-market.

Vantaggi di un trasmettitore digitale realizzato con MAX5879

  • Smartphone e tablet computer richiedono alle base station wireless una banda sempre più ampia. Un trasmettitore realizzato tramite l’RF DAC MAX5879 fornisce un’ampiezza di banda assai maggiore rispetto a quella disponibile con le architetture tradizionali.
  • Il multiplexer dati in ingresso selezionabile  4:1 e 2:1 del MAX5879 permette ai progettisti hardware di ridurre il word rate in ingresso, in modo da poter utilizzare FPGA a basso costo.
  • La tecnologia RF-DAC del MAX5879 è anche ideale per i collegamenti radio a microonde utilizzati nelle radio per il mobile backhaul, i box CMTS/edge-QAM utilizzati nelle apparecchiature per la distribuzione della televisione via cavo (head end) e in altri sistemi di comunicazione a banda larga.

Secondo Jagdish Rebello, Senior Director e Principal Analyst di iSuppli: “Gli OEM ed i produttori di semiconduttori devono focalizzarsi sullo sviluppo di soluzioni per infrastrutture efficienti in grado non solo di soddisfare le attuali esigenze dei carrier ma anche di supportare la migrazione dei carriers dalle tecnologie 3G/3,5G al 4G. Parecchi OEM stanno iniziando a promuovere soluzioni di tipo “Any G to 4G”. Tali soluzioni, per essere davvero competitive, devono avere la flessibilità necessaria per adattarsi al mutare delle esigenze degli operatori, sia rispetto alle bande di frequenza e alle tecnologie dell’interfacciamento radio”.

MAX5879: intervallo di temperatura, packaging e disponibilità

  • Funzionamento nell’intervallo di temperature compreso tra -40 °C e +85 °C.
  • Package CSBGA a 256 balls di dimensioni pari a 17 mm x 17 mm.

L’RF-DAC MAX5879 è già in produzione.
Per maggiori informazioni sul chip MAX5879 cliccare qui.
www.maxim-ic.com

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.