Chipset Power SoC TINI di terza generazione da Maxim


Maxim ha annunciato che il suo più recente chipset Power SoC utilizzato per il nuovo Galaxy S® III opera ora con il processore quad core Exynos 4412 per consentire la realizzazione di smartphone sempre più piccoli, sottili ed efficienti nei consumi.

Il nuovo chipset Power SoC di Maxim supporta tutte le funzioni di gestione della potenza, caricabatteria e multiplexing USB. Esso garantisce il miglior compromesso tra dimensioni e flessibilità per alimentare l’application processor di Samsung® e il processore di banda base. In grado di gestire la potenza per un massimo di 60 canali, il chipset assicura un incremento fino al 20% dell’efficienza di conversione rispetto ad analoghi dispositivi della precedente generazione. L’architettura di sottoregolazione e i regolatori Green Mode di Maxim, unitamente ai processi in geometria submicrometrica a bassa dissipazione sviluppati dalla società, consentono di aumentare la durata della batteria in modalità attiva e in standby.

Il nuovo chipset consente inoltre di accelerare la carica della batteria e minimizzare nel contempo la dissipazione di calore. Grazie all’elevato livello di integrazione e all’uso di tecniche avanzate di progettazione, è possibile ridurre dimensioni, spessore e numero di componenti esterni richiesti, in modo da consentire la realizzazione di smartphone sempre più sottili.

Caratteristiche del chipset

  • Un primo Power SoC è ottimizzato per alimentare in maniera efficiente l’application processor Exynos 4412.
  • Il secondo Power SoC alimenta il processore di banda base LTE (4G) per un trasferimento voce/dati più veloce e affidabile.
  • Il terzo Power SoC integra un gran numero di funzionalità, tra cui caricabatteria, driver per il motore dell’interfaccia aptica, tecnologia ModelGauge® a elevata precisione che ottimizza l’utilizzo della batteria e possibilità di utilizzare un singolo connettore USB per la ricarica o il collegamento di accessori.

I clienti richiedono la soluzione di gestione della potenza più efficiente e piccola possibile per poter utilizzare tutto il giorno le più recenti funzionalità multimediali dei loro dispositivi” ha affermato Chae Lee, Senior Vice President, Mobility Group di Maxim Integrated Products. “Il nostro Power SoC consente di ottenere una riduzione delle dimensioni del 30% a fronte di un incremento dell’efficienza fino al 20% rispetto ad analoghi dispositivi della precedente generazione.”
www.maxim-ic.com

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.