Muxponder 100G su chip singolo da Altera


L’ampia diffusione delle porte 10G e il rapido passaggio della velocità di rete da 40G a 100G di fatto obbligano gli operatori a ricercare metodologie atte a minimizzare la complessità operativa mediante l’aggregazione dei client legacy e delle reti feeder a 10G e 40G nelle reti 100G al fine di garantire una maggiore capacità di trasporto.

Per soddisfare queste esigenze, Altera ha annunciato l’introduzione di un muxponder (multiplexer transponder) per reti di trasporto ottico (OTN – Optical Transport Network) multi-rate su chip singolo per l’aggregazione di reti 100G. Basato su un FPGA Stratix da 28 nm ad alte prestazioni, questo nuovo muxponder multi-rate di Altera si propone come una soluzione su chip singolo in grado di ampliare le potenzialità delle reti attuali consentendo agli sviluppatori di integrare tipologie di client emergenti nelle loro reti come ad esempio 16G Fibre Channel.

La soluzione muxponder multi-rate di Altera è ideale sia per data center sia per l’aggregazione di reti di trasporto grazie alla possibilità di supportare in maniera flessibile client emergenti come 16G Fibre Channel e Ethernet 40G Ethernet unitamente a vari client 10G. Un’implementazione flessibile basata su FPGA consente agli sviluppatori di rete di ridurre i rischi di sviluppo, creare progetti differenziati e pronti a supportare future evoluzioni.

“Il nostro ampio portafoglio di soluzioni OTN basate su FPGA – ha detto Dan Mansur, direttore della divisione comunicazioni di Altera – è stato scelto da otto tra i dieci più importanti OEM che operano nel campo delle reti ottiche. Con quest’ultima soluzione IP che implementa un muxponder multirate i client possono personalizzare i loro sistemi e scegliere le architetture di FPGA ottimizzate per i loro specifici requisiti di progetto”.

La soluzione IP per muxponder OTN multi-rate è un core digitale completamente integrato che permette l’adattamento del client grazie a caratteristiche quali FEC (forward error correction), multiplexing ODUTG4 per un traffico client fino a 100G, mappatura (mapping) e impacchettamento (framing) OTU4 e correzione FEC lato linea. L’interfaccia client è supportata da transceiver ad alte prestazioni operanti a 14,1 Gbps per il collegamento diretto a moduli ottici SFP+, XFP e QSFP: è previsto il supporto di un massimo di 12 porte operanti a 10 Gbps e 2 porte operanti a 40 Gbps, che sono riconfigurabili in maniera dinamica e indipendente. Per l’interfaccia di linea sono disponibili transceiver operanti a 14,1 e 28 Gbps per la comunicazione diretta con un modulo ottico CFP o CFP2.

Le soluzioni per reti OTN di Altera

Le soluzioni per reti OTN basate su FPGA di Altera assicurano livelli di integrazione e flessibilità ottimali e sono in grado di risolvere in maniera efficace le complesse problematiche legate all’aumento dei costi di sviluppo e del time-to-market delle applicazioni di trasporto. L’ampio portafoglio di IP di Altera supporta le applicazioni OTN con soluzioni basate su un unico dispositivo per applicazioni da 10G a 100G e superiori, e supportano il multiplexer OTN di ordine inferiore con granularità ODU0 e ODUflex.

Ulteriori informazioni sulle soluzioni per reti OTN di Altera sono disponibili all’indirizzo:
http://www.altera.com/end-markets/wireline/applications/otn/wil-optical-transport-network.html.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.