STMicroelectronics e Audi collaborano per accelerare l’innovazione nei semiconduttori per auto


Audi e STMicroelectronics hanno annunciato un’alleanza strategica volta a dettare il passo all’innovazione dell’automobile creando soluzioni avanzate basate sui semiconduttori.

Audi e la ST svilupperanno congiuntamente soluzioni basate sui semiconduttori per tre aree chiave della progettazione automobilistica: la riduzione delle emissioni di CO2, i sistemi di protezione e sicurezza, le soluzioni per l’infotainment e il comfort. La collaborazione tra le due società nasce per stimolare attivamente l’innovazione e, al contempo, assicurare la qualità di prodotto, garantire le forniture e ridurre il tempo di introduzione sul mercato.

Carlo Bozotti, President e CEO di STMicroelectronics, e Ricky Hudi, Head of Electrical and Electronic Engineering di Audi

La scelta di lavorare con la ST nasce nell’ambito del Progressive Semiconductor Program (“PSCP”), programma con cui ci proponiamo di rafforzare ulteriormente il nostro contributo diretto e la richiesta di elettronica innovativa “white-box”, ha dichiarato Ricky Hudi, Chief Executive Engineer Electrics/Electronics di Audi. “La scelta della ST è stata del tutto naturale, perché è un’azienda con un ampio portafoglio di tecnologie,di sperimentato impegno nel settore Automotive e che produce in house in grandi volumi”.

Per noi è un onore essere invitati da un’azienda come Audi, un marchio automobilistico di prestigio internazionale e sinonimo di innovazione, a unire le forze per realizzare auto che sappiano emozionare i loro clienti”, ha dichiarato Marco Monti, Executive Vice-President e Direttore Generale del Gruppo Prodotti Automotive della STMicroelectronics. “Il Progressive Semiconductor Program è una prova evidente dell’importanza che Audi attribuisce all’innovazione e il riconoscimento da parte del mondo automobilistico che solo una vera apertura alle partnership può condurre al successo. La capacità di diventare partner con i clienti è uno dei nostri punti di forza, e lo è da oltre venticinque anni. Ora la stiamo espandendo in direzione di una collaborazione più stretta con le case automobilistiche, grazie all’approccio innovativo di Audi verso ciò che rappresenta il vero cardine dell’innovazione nel settore Automotive: i semiconduttori”.

Di fronte all’enorme portata delle sfide poste da questa evoluzione, Audi e la ST hanno scelto di unire il patrimonio di conoscenze di Audi nelle applicazioni OEM con le competenze avanzate della ST nei campi della progettazione dei semiconduttori, della proprietà intellettuale e dei processi produttivi. Le competenze della ST abbracciano un ampio insieme di tecnologie, che comprendono la tecnologia proprietaria di potenza intelligente BCD™, i CMOS avanzati, le memorie flash embedded e non volatili, la tecnologia VIPower™ per il controllo del motore e dell’illuminazione a LED, i discreti di potenza (silicio per bassa e alta tensione, SiC, GaN), i sensori di immagine CMOS e i sensori di movimento MEMS impiegati nei sistemi avanzati di controllo dello chassis, nei sistemi di sicurezza e nei dispositivi di navigazione. La ST dispone di proprie capacità di fabbricazione per tutte queste tecnologie destinate al mercato automotive.
www.st.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.