Hiriko, l’auto elettrica che si adatta al parcheggio


Hiriko

Non c’è sufficiente spazio per parcheggiare? Nessun problema se guidiamo Hiriko, perché possiamo piegarla per occupare meno spazio. Non è uno scherzo, ma una realtà, perché stiamo parlando di una City Car che esiste davvero ed è stata sviluppata al Media Lab del famoso MIT (Massachussetts Insititute of Technology) americano, per essere utilizzata nel car-sharing in Germania, sotto la gestione del gruppo DB.

La piccola vettura assomiglia a una Smart, ospita due passeggeri, ed è divisa in due sezioni, unite da un giunto, che all’occorrenza possono piegarsi a 90° per occupare meno spazio; ciò è reso possibile dall’assemblaggio modulare della vettura che concentra il motore e le batterie in una porzione e i comandi nell’altra.

La realizzazione è resa molto compatta dal fatto che per la trazione si utilizzano motori in-wheel, ossia integrati nei blocchi ruota, e che i comandi sono drive-bywire, quindi vengono trasmessi tramite fili elettrici e non tubi idraulici o leve e tiranti. Già da quest’anno una fabbrica nei Paesi Baschi, vicino a Bilbao, in Spagna, produrrà le prime 20 auto. Il nome Hiriko deriva dall’omonimo progetto, e nasce dalla combinazione delle parole Hiri (urbano) e Ko (automobile) della lingua basca.
www.hiriko.com/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.