LIS331EB, sensore smart di movimento in soli 9 mm cubi


STMicroelectronics ha presentato oggi i dettagli di un sensore intelligente miniaturizzato che unisce un accelerometro a tre assi e un microcontrollore incorporato in un package LGA ultra-compatto di 3x3x1 mm per realizzare funzioni avanzate e personalizzabili di riconoscimento del movimento.

ST ha riunito in un unico package, denominato iNEMO-A, il microcontrollore che funge da hub della sensoristica ed esegue gli algoritmi di fusione dei sensori, e un accelerometro digitale a 3 assi di elevata precisione. Il dispositivo riduce il carico di lavoro del controllore host e del processore applicativo e diminuisce il consumo di potenza nei dispositivi portatili. Entrambi i vantaggi garantiscono maggiore flessibilità e libertà a chi deve progettare sistemi di elettronica di consumo capaci di reagire al movimento. La combinazione, in un solo package, della capacità di rilevare il movimento lineare ad elevata risoluzione e della centralina sensoriale migliora la robustezza di sistema ed è ideale per ottimizzare il layout della scheda a circuito stampato.

I clienti esigono sensori di movimento più intelligenti, che integrano in un unico package le funzioni di rilevazione e la capacità di prendere decisioni intelligenti,” ha affermato Fabio Pasolini, Executive Vice President e Direttore Generale del Gruppo Analogici, MEMS & Sensori dell’IMS della ST. “La famiglia iNEMO fornisce alla ST la possibilità ineguagliata di integrare una qualunque combinazione di accelerometri, giroscopi, magnetometri o sensori di altro tipo assieme a un potente microcontrollore basato sull’architettura ARM e che funge da centralina sensoriale. In questo modo possiamo offrire ai nostri clienti la massima flessibilità e scalabilità nel partizionamento del sistema.”

Il sensore intelligente LIS331EB iNEMO-A è pensato per una vasta gamma di applicazioni che vanno dai sensori indossabili, alle interfacce utente attivate dal movimento nei telefonini e tablet, alla realtà aumentata. Il dispositivo comprende un ARM Cortex-M0 a bassissimo consumo con capacità funzionali, consumo di potenza e dimensioni di memoria perfettamente adeguate alle applicazioni di centralina sensoriale e alla fusione di sensori iNEMO nelle applicazioni mobili.
L’hub della sensoristica supporta la connessione di un giroscopio a 3 assi, un magnetometro a 3 assi e un sensore di pressione che apporta una soluzione piena di sensori di fusione. Possono essere inoltre connessi altri sensori come quelli di temperatura e di umidità.

Per rispondere alle esigenze di ridurre i consumi, tipiche dei dispositivi portatili alimentati da batteria, l’accelerometro digitale a 3 assi LIS331EB iNEMO-A contiene anche due macchine a stati finiti incorporati (FSM, finite state machine) e un embedded FIFO (first-in first-out). L’FSM e la FIFO permettono di implementare funzioni personalizzate per la rilevazione del movimento. È possibile, ad esempio, riconoscere gesti specifici o realizzare un pedometro che funziona senza utilizzare il microcontrollore interno, in modo da ridurre ancora di più il consumo complessivo di potenza. L’FSM può essere usato anche per “risvegliare” il microcontrollore dallo stato di riposo e implementare tecniche sofisticate di gestione della potenza.

L’accelerometro digitale a 3 assi LIS331EB iNEMO-A ad alte prestazioni può funzionare negli intervalli di misura ±2g/±4g/±8g/±16g e ospita un nucleo ARM Cortex-M0 a bassissima potenza con 64 KB di memoria Flash 128 KB di RAM, oltre a svariati timer e porte di I/O (GPIO/SPI/I2C/UART). I primi campioni del sensore intelligente di movimento LIS331EB saranno disponibili dal terzo trimestre del 2013.
www.st.com/mems

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.