GE910-GNSS, il più piccolo modulo 2G COMBO al mondo


GE910-GNSS

Telit Wireless Solutions ha annunciato l’introduzione del GE910-GNSS, il primo modulo cellulare 2G che integra un ricevitore di posizionamento satellitare multi-constellation. Il prodotto, che include un processore ARM11 in grado di far funzionare le applicazioni del cliente internamente senza la necessità di ulteriori sistemi elettronici esterni, offre una completa e funzionale soluzione per il tracking ad alte prestazioni con un form factor “stamp-sized” (delle dimensioni di un francobollo) xE910.

Il modulo GE910-GNSS è composto da due blocchi funzionali completamente indipendenti: il motore quad-band GSM/GPRS GE910-QUAD e il ricevitore GNSS multi-constellation in grado di supportare, indipendentemente o simultaneamente, GPS e GLONASS. GE910-GNSS è in grado di funzionare come soluzione di monitoraggio best-in-class anche in aree edificate o ambienti rumorosi, in modalità cellulare o GNSS. Il prodotto può essere ordinato con un SIM chip m2mAIR inserito all’interno del modulo, che gli consente di essere connesso istantaneamente alla rete cellulare e all’ampia gamma di servizi per la gestione remota del modulo della business unit m2mAIR di Telit.

Il motore GSM/GPRS nel modulo GE910-GNSS supporta le funzioni vocali con entrambe le interfacce analogica e digitale (DVI). Offre GPRS classe 10, comunicazioni dati 3GPP Release 4 compliant ed è dotato di un’interfaccia USB 2.0 full speed. Il ricevitore GNSS supporta gli standard NMEA e RTCM sulle bande di frequenza GPS (L1), Glonass (L1, FDMA), e Galileo (E1). Sfrutta un’architettura GPS a 32 canali per una precisione di Posizione CEP50 di 1.5m (5 ft) e un tempo di avvio a freddo (Time To First fix from cold start) di meno di 35 secondi. Per lo sviluppo applicativo semplificato e l’integrazione nel sistema sono disponibili i driver USB per desktop Windows, Windows Embedded CE, Linux, e Android. Unità RIL sono altrettanto disponibili.

L’interprete integrato del linguaggio script Python consente al processore ARM11 nel motore cellulare di far funzionare le applicazioni dei clienti e sono, inoltre, in grado di accedere direttamente all’unità GNSS. Grazie a questa capacità e al SIM chip m2mAIR integrato, è possibile sviluppare un vero e proprio dispositivo di monitoraggio multi-constellation ad alte prestazioni per cose, persone o animali con poco più di un modulo GE910-GNSS, una scheda elettronica e delle antenne.

Il lancio del modulo GE910-GNSS arricchisce la famiglia di prodotti xE910 grazie alle funzionalità integrate del motore cellulare 2G GE910-QUAD e al ricevitore GNSS multi funzionale e multi-constellation nel form factor xE910”, ha commentato Dominikus Hierl, chief marketing officer di Telit Wireless Solutions. “Grazie a questa ricca funzionalità e alla convenienza e robustezza di un SIM chip m2mAIR integrato, l’applicazione del cliente non necessita nemmeno di un porta-SIM e dei sistemi elettronici collegati”.

La famiglia Unified Form Factor xE910 di Telit, è composta da dispositivi pin-to-pin compatibili con la più ampia gamma di tecnologie cellulari supportate e di combinazioni di bande, rendendola un pilastro del concetto “progetta una volta e distribuisci globalmente”. Un unico lavoro di progettazione e di integrazione consente il riutilizzo di un dispositivo a livello globale o regionale grazie alle diverse velocità di trasmissione dati e tecnologie wireless supportate, con air interface disponibili in GSM/GPRS, UMTS/HSPA+, 1xRTT, EV-DO, e LTE. La famiglia xE910 è stata progettata per consentire alle applicazioni di essere facilmente aggiornate in molteplici situazioni, ad esempio nel passaggio dal 2G al 3G e ancora al 4G. La gamma xE910 conserva il nucleo progettuale dell’applicazione o del dispositivo dal lancio al phase-out con i moduli confezionati in un comune 28.2×28.2 mm LGA footprint.

 www.m2mAIR.com

www.telit.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.