STC3115, nuovo indicatore di carica da STMicroelectronics


STC3115

STMicroelectronics ha presentato il suo più recente componente per la verifica del livello di carica della batteria, con alcune innovazioni brevettate che ne migliorano la precisione nel lungo periodo. Questo minuscolo chip, l’STC3115, può essere utilizzato negli apparati elettronici che teniamo in mano di grande diffusione, ed è già stato scelto da Samsung per alcuni dei suoi più recenti smartphone. Gli indicatori del livello di carica della batteria sono diventati indispensabili, per esempio, per la gestione di smartphone, laptop o macchine fotografiche digitali. La stima precisa del “tempo restante di funzionamento” semplifica la vita all’utente e può essere fondamentale in alcune applicazioni elettroniche portatili, come le apparecchiature mediche. Nonostante questo, molti degli attuali sistemi sono soggetti a errori che dipendono dall’età della batteria, dalla diminuita efficienza dei circuiti di ricarica, da perdite, variazioni nei consumi energetici del sistema o effetti dovuti alla temperatura.

Per migliorare la precisione della misura, ST ha riunito diverse importanti novità nel suo più recente CI per la verifica del livello di carica, l’STC3115. Fino ad oggi, i principali dispositivi utilizzavano il sistema di conteggio dei Coulomb per monitorare l’energia in ingresso e in uscita dalla batteria, eseguendo inoltre verifiche periodiche dello stato di carica, in tensione, per regolare la precisione del contatore di Coulomb. L’STC3115 esegue con continuità entrambi i tipi di misura e impiega OptimGauge™, un algoritmo adattativo che tiene traccia dello stato della carica e corregge il modello della batteria.
L’ STC3115 migliora la precisione anche tramite una misura  iniziale della reale tensione di circuito aperto della batteria, ed elimina le distorsioni nella misura che possono nascere quando si collega il caricabatterie o si lancia una app. L’inibitore di carica è una caratteristica brevettata che migliora notevolmente la precisione. La compensazione per la temperatura e per l’invecchiamento del sistema è già inserito dentro il CI, e la precisione di misura della tensione è dello 0,25%.

Tra le caratteristiche a valore aggiunto del nuovo CI vi è una modalità di funzionamento a basso consumo che riduce la corrente operativa a solo 45 µA pur continuando a monitorare la batteria, e una modalità standby a 2 µA. Un filtro Under-Voltage Lockout (blocco di tensioni eccessivamente basse) impedisce che brevi variazioni della tensione della batteria provochino reset indesiderati. Inoltre, l’STC3115 aiuta a ridurre i costi complessivi del sistema poiché viene alimentato direttamente dalla tensione della batteria, senza un regolatore di tensione dedicato.

Caratteristiche principali dell’STC3115:
• L’algoritmo OptimGauge modifica il modello che descrive il processo di carica/scarica tenendo conto dell’età della batteria.
• Collegamento standard I2C verso il processore applicativo
• Programmabile in produzione per diversi profili di batteria, così da garantire flessibilità
• Monitoraggio di batterie fino a  4,5V
• Monitoraggio di moduli multi-cella, se usato con il buffer a basso consumo TS941ILT
• Ingresso dedicato che segnala la presenza della batteria, per facilitare la sostituzione della batteria
• Uscita di allarme dedicata che si attiva quando la tensione della batteria scende al di sotto del livello di soglia

www.st.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.