Al via negli USA la costruzione del più grande impianto solare Enel   


Pannelli_ENEL

Enel, attraverso la controllata Enel Green Power North America Inc. (“EGPNA”), ha avviato la costruzione dell’impianto fotovoltaico Aurora in Minnesota (USA) che avrà una capacità installata totale di 150 MW e che richiederà un investimento di 290 milioni di dollari statunitensi.

Aurora fa capo alla controllata di EGPNA Aurora Distributed Solar, LLC, composta da 16 impianti fotovoltaici con una capacità installata totale di 150 MW; Aurora sarà in grado di generare più di 120 milioni di kWh l’anno – pari al fabbisogno energetico di più di 17 mila famiglie americane – ed eviterà l’immissione in atmosfera di più di 150 mila tonnellate CO2 l’anno. Tutti e 16 gli impianti saranno operativi entro la fine del 2016.

Il progetto è caratterizzato dalla presenza di componenti solari distribuite che consiste nell’installazione di una serie di strutture solari di piccola taglia che garantiscono una serie di benefici come la riduzione delle perdite di rete, l’eliminazione dei costi di trasmissione e la differenziazione geografica degli asset di generazione. Ciascuno dei 16 impianti solari utilizzerà sistemi di monitoraggio lineari per massimizzare l’efficienza e la produzione e sarà interconnessa con il sistema di distribuzione privato, fornendo energia alla rete di distribuzione locale. Per la realizzazione dell’intero impianto saranno creati circa 400 posti di lavoro nel momento di picco del cantiere.
EGPNA è presente in 21 stati USA e due province canadesi con oltre 2,5 GW di capacità installata ripartita tra quattro tecnologie rinnovabili: eolico, solare, geotermico e idroelettrico.

www.enel.com

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.