Massimo Banzi annuncia la piattaforma Arduino Create


AperturaBanzi

Consentire a chiunque di realizzare un progetto connesso al Cloud in 15 minuti: è questa la nuova sfida che ci attende e che vogliamo vincere”. È quanto ha affermato Massimo Banzi nell’ormai consueto speech sullo “Stato di Arduino” in occasione dell’edizione 2016 della Maker Faire Bay Area. Nessun annuncio eclatante, dunque, come quello dell’anno scorso col lancio del marchio Genuino, bensì l’indicazione di un percorso che privilegia un rafforzamento degli strumenti software per rendere sempre più semplice connettere le proprie applicazioni al cloud. Un percorso che vuole coinvolgere sempre di più gli utenti della community, stimolandone la creatività con nuovi strumenti e nuove iniziative.

Una community che ruota attorno al sito arduino.cc che nell’ultimo anno ha avuto oltre 25 milioni di utenti unici e oltre 100 milioni di visitatori e dal quale sono stati scaricate per 8 milioni di volte le varie versioni dell’IDE: una ogni 3,9 secondi. Una comunità che è in continua espansione, come testimoniano anche i 358 eventi in 73 paesi del mondo organizzati in maniera autonoma nel 2016 per celebrare l’Arduino Day, oppure i numeri del recente Arduino Maker Challenge organizzato dal sito hackster.io

PubblicoBanzi

Lo strumento per dare a chiunque la possibilità di realizzare in 15 minuti un progetto connesso si chiama create.arduino.cc, che consente ai maker di scrivere codice, accedere alle risorse, configurare l’hardware e condividere con gli altri utenti i propri progetti, ampliando i confini della creatività al mondo ancora tutto da esplorare degli oggetti connessi.

La nuova piattaforma vuole offrire gli strumenti per semplificare la progettazione di dispositivi connessi nello stesso modo con cui l’IDE di Arduino e il relativo hardware che tutti noi conosciamo ha semplificato l’impiego dei sistemi a microcontrollore.

Un unico tetto per un processo completamente nuovo dove trovare gli strumenti, gli schemi, le guide, i feedback e la collaborazione degli altri utenti. E con migliaia di progetti già disponibili nella sezione Project Hub, oltre (ad oggi) alle 1403 librerie e alle 11 architetture.

CreateBanzi

Per questa nuova iniziativa Massimo Banzi ha annunciato l’accordo con Amazon Web Services, il più importante fornitore al mondo di servizi Cloud.

 

 

Arsenio Spadoni

Journalist, ElettronicaIn Publisher & Founder, Futura Elettronica Founder,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.