I dispositivi Virtex 5QV di Xilinx nello spazio all’interno dei satelliti Iridium NEXT


Xilinx ha annunciato che saranno centinaia i propri dispositivi FPGA di classe aerospaziale impiegati nel lancio dei satelliti Iridium NEXT. I dispositivi Virtex 5QV di classe aerospaziale forniranno la scalabilità e la flessibilità per nuove applicazioni ed innovazioni nel corso della loro vita operativa nello spazio.

Iridium NEXT è la costellazione satellitare di prossima generazione della società Iridium, che ne sostituisce e migliora l’attuale rete di satelliti ad orbita terrestre bassa che percorrono l’intero globo – la più grande costellazione satellitare commerciale nello spazio. Il lancio inaugurale dei primi dieci Satelliti Iridium NEXT  ha avuto luogo il 14 Gennaio 2017.

Come parte integrante di satelliti Iridium NEXT, Xilinx preserva una solida tradizione nel settore dei prodotti per l’aerospazio con i propri dispositivi di classe aerospaziale Virtex 5QV.  Il satellite Iridium NEXT utilizza diversi dispositivi Virtex-5QV di classe aerospaziale inclusi nell’hardware del processore a bordo (OBP) fornito da SEAKR Engineering, uno dei principali fornitori a livello mondiale di componenti elettronici avionici avanzati allo stato dell’arte per applicazioni aerospaziali.

L’OBP offre una capacità di elaborazione di ~1 TFLOP e costituisce un elemento integrante all’interno del processore di comunicazione riconfigurabile a prova di guasto di Iridium NEXT. L’OBP rappresenta il processore riconfigurabile con le più alte prestazioni presente ad oggi nello spazio.

Gli FPGA Virtex 5QV sono realizzati in base all’architettura a colonne ASMBL di seconda generazione della famiglia Virtex 5, con supporto all’interno della piattaforma ISE Design Suite di Xilinx. Essi integrano molti degli stessi blocchi IP a livello di sistema sintetizzati su silicio presenti negli altri dispositivi della famiglia, come risorse RAM/FIFO a blocchi flessibili da 36 Kbit/18 Kbit, slice DSP 25×18 di seconda generazione, blocchi di transceiver seriali ad alta velocità ottimizzati per i consumi per una migliore connettività seriale, e blocchi Endpoint conformi allo standard PCI Express.

Il dispositivo Virtex 5QV offre 130.000 celle logiche, 320 slice DSP che supportano operazioni a virgola fissa e mobile e 836 I/O programmabili dall’utente in base a oltre 30 diversi standard per applicazioni, ed assicura un semplice interfacciamento ad un’ampia varietà di componenti di sistema. Il dispositivo Virtex 5QV fornisce anche la prima soluzione sul mercato per la connettività integrata ad alta velocità nello spazio, con 18 canali di transceiver seriali multi-gigabit da 4,25 Gbps per la comunicazione a livello di chip, di scheda e di modulo. La versione resistente alle radiazioni dell’FPGA commerciale Virtex 5 di Xilinx è stata sviluppata con il patrocinio dell’AFRL Space Vehicles Directorate.

www.xilinx.com

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.