Microchip ci crede: ecco i nuovi ATtiny1617, più performanti e con consumi ancora più bassi


Microchip annuncia ulteriori ampliamenti del suo portfolio di microcontrollori AVR con l’aggiunta di tre nuovi dispositivi alla famiglia di MCU tinyAVR. La nuova serie ATtiny1617 amplia la gamma di dispositivi AVR che integrano blocchi Core Independent Peripherals (CIPs), in grado di incrementare le performance di sistema e al contempo di ridurre il consumo complessivo di energia.  I nuovi dispositivi introducono un ampliamento della memoria, offrendo per questi tinyAVR di prossima generazione nuove opzioni con 16 KB Flash, pur rimanendo compatibili, pin e codice, con la recente serie di dispositivi ATtiny817. Inoltre, tutti i membri di questa famiglia sono supportati da Atmel START, uno strumento online per la configurazione grafica ed intuitiva di progetti software embedded.

Aspetti salienti:

  • I tre nuovi microcontrollori ATtiny confermano la volontà di Microchip di continuare lo sviluppo di questa linea di prodotti ereditata dall’acquisizione di Atmel
  • I nuovi prodotti combinano blocchi funzionali Core Independent Peripherals (CIPs) con una Flash Memory da 16 KB
  • Configurazione grafica intuitiva del software mediante lo strumento online Atmel START
  • Completa compatibilità, pin e codice, con la serie ATtiny817
  • Supporta rilevamento tattile capacitivo e comunicazione delle periferiche senza sovraccaricare la CPU

I nuovi microcontrollori offrono 16 KB Flash, 256 B EEPROM, e 2 KB RAM in package da 14-, 20-, e 24-pin. 

I dispositivi contengono le funzionalità chiave degli altri MCU tinyAVR, incluso l’Event System Controller, che permette alle periferiche di comunicare senza impegnare la CPU e consente ai progettisti di personalizzare la configurazione del dispositivo in funzione delle specifiche applicazioni. Il Peripheral Touch Controller (PTC) on-chip semplifica lo sviluppo di sistemi tattili capacitivi. Le altre funzioni integrate includono: un oscillatore interno a 20 MHz, comunicazione seriale ad alta velocità con USART, SPI, e I2C, blocchi logici personalizzati configurabili, un Analog to Digital Converter (ADC) a 10-bit con tensione di riferimento interna, gamma di tensione operativa compresa tra 1,8 V e 5,5 V, e la tecnologia picoPower per correnti in modalità sleep di soli 100 nA.

I nuovi dispositivi sono pienamente supportati dal Atmel Studio 7 Integrated Development Environment (IDE), dalla piattaforma STK600 e da Atmel START, un tool online gratuito per la configurazione di periferiche e software che facilità lo sviluppo.

I tre nuovi microcontrollori tinyAVR sono disponibili da subito sia in campionature che in quantità per volumi di produzione nei seguenti package:

  • ATtiny1617 è disponibile con contenitore QFN24
  • ATtiny1616 è disponibile con contenitore SOIC20
  • ATtiny1614 è disponibile con contenitore SOIC14

www.microchip.com

 

Arsenio Spadoni

Journalist, ElettronicaIn Publisher & Founder, Futura Elettronica Founder,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.