Droni civili: nuovo sistema di gestione della sicurezza del traffico aereo


Un nuovo sistema in grado di gestire in modo sicuro ed efficace il traffico aereo di droni civili nello spazio aereo urbano, ossia quello che si estende fino a 150 metri di altezza dal suolo. Si tratta di una delle innovazioni che Leonardo ha presentato nel settore della gestione del traffico aereo al salone World ATM Congress 2017 che si è svolto dal 7 al 9 marzo a Madrid.

Questa nuova tecnologia coniuga la grande esperienza nei sistemi di Air Traffic Management con le capacità sviluppate nei velivoli a pilotaggio remoto, rispondendo agli attuali requisiti del settore. Il sistema, che consente il controllo del traffico del volo di droni anche oltre la linea di vista, garantisce lo svolgimento in sicurezza di attività effettuate con questo tipo di piattaforma, sempre più diffuse in ambito civile, che includono la protezione del territorio, il monitoraggio delle infrastrutture e quello ambientale, anche in caso di disastri naturali, il telerilevamento, le operazioni di ricerca e soccorso, la fotografia aerea, le registrazioni video.

La soluzione è concepita come una piattaforma di servizi basata su cloud, scalabile e in grado di offrire applicazioni innovative per gli operatori del controllo del traffico aereo. Ė in grado di interagire con droni cooperanti che integrano a bordo apparati di auto-identificazione, auto-posizionamento e di trasmissione di informazioni sulla posizione del velivolo stesso e sui suoi equipaggiamenti. I servizi forniti sono web-based e accessibili da remoto attraverso i browser più comuni. Inoltre, possono essere utilizzati tramite applicazioni per dispositivi mobili iOS e per desktop multi-piattaforma.

Durante le missioni, droni e piloti a terra sono collegati alla piattaforma attraverso rete mobile LTE in banda larga. Il nuovo sistema offre anche altri servizi tra cui la consultazione del pubblico registro dei droni, la pianificazione del percorso e della missione dei velivoli, la gestione delle reti di sicurezza a terra e delle emergenze.

Leonardo ha, inoltre, sviluppato un ambiente di simulazione interattivo per testare l’integrazione dei droni negli scenari operativi di gestione del traffico aereo.

www.leonardocompany.com

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.