Due nuovi chip di ST controllano tutte le funzioni della portiera anteriore e di quella posteriore


STMicroelectronics ha presentato nuovi innovativi dispositivi in ambito automotive per il controllo dei sistemi installati nelle portiere, dispositivi che ora integrano anche i circuiti di power-management e di failsafe che in precedenza erano montati all’esterno.

Il nuovo L99DZ100G/GP è adatto per le portiere anteriori mentre il dispositivo L99DZ120 è specifico per controllare le funzioni delle portiere posteriori; questa soluzione consente ai progettisti di ottenere un risparmio di spazio e di migliorare l’affidabilità e l’efficienza energetica. Con il vantaggio aggiuntivo della compatibilità software tra tutti i membri della famiglia, altro elemento, questo, che contribuisce a semplificare lo sviluppo di nuovi progetti e a rendere più veloce il time to market.

L’avanzata tecnologia proprietaria automotive BCD8S di ST offre la chiave per raggiungere questa soluzione su single-chip, unica nel suo genere, che integra gli stadi di power-management e di fail-safe, nonché drivers lato alto per half-bridge con correnti fino a 7,5A. Ci sono anche interfacce CAN ad alta velocità (HS-CAN) e LIN 2.2a (SAE J 2602), blocchi di controllo, e circuiti di protezione. Il dispositivo L99DZ100GP aggiunge anche il supporto per ISO 11.898-6 HS-CAN con wake-up selettivo che ottimizza il risparmio energetico, evitando un impiego frequente della ECU (Electronic Control Units) che normalmente rimane spenta anche se collegata al bus CAN.

Entrambe le versioni (fronte/retro) integrato half-bridge MOSFET per pilotare fino a cinque motori DC e sono in grado di pilotare un ponte H esterno. In aggiunta, esistono otto LED driver e altri due driver per lampadine, un gate driver per il riscaldatore dello specchio e un modulo di controllo per vetro elettrocromico. Sono anche presenti regolatori di tensione per circuiti esterni quali un microcontrollore e sensori, nonché temporizzatori associati, watchdogs, generatori di reset e altri circuiti di protezione. Il dispositivo L99DZ120 integra caratteristiche simili, specifiche per i requisiti delle porte posteriori, inclusi i driver per gli alzacristalli elettrici.

Ulteriori caratteristiche includono la compensazione automatica del duty-cycle dei LED per assicurare luminosità costante anche quando la tensione di alimentazione cambia. Inoltre, innovativi sistemi di protezione termica permettono di disattivare specifiche uscite in caso di corto circuito; ciò consente di fornire all’utente finale una migliore esperienza d’uso.

I dispositivi L99DZ100G/GP e L99DZ120 sono già in produzione con package LQFP64.

www.st.com

 

 

Arsenio Spadoni

Journalist, ElettronicaIn Publisher & Founder, Futura Elettronica Founder,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.