NI integra il Time Sensitive Networking (TSN) nella piattaforma CompactDAQ


National Instruments ha annunciato il rilascio di due nuovi telai Ethernet multislot. I dispositivi cDAQ-9185 e cDAQ-9189 introducono una nuova sincronizzazione basata sui più recenti standard Ethernet, in particolare sul nascente protocollo TSN (Time Sensitive Networking) garantendo nel contempo un robusto hardware per sistemi distribuiti di test e misura.

La natura dei test dei sistemi fisici sta cambiando rapidamente da quando i sistemi di misura hanno iniziato a migrare dalle sale di controllo alle immediate vicinanze del dispositivo sotto esame. Questa tendenza, se da un lato riduce i tempi di installazione, abbassa i costi del cablaggio dei sensori e migliora l’accuratezza della misurazione, dall’altro introduce nuove sfide legate alla sincronizzazione e alla gestione dei sistemi distribuiti.

NI sta attivamente lavorando per aiutare a definire TSN, la prossima evoluzione dello standard IEEE 802.1 Ethernet, per fornire una sincronizzazione temporale distribuita, una bassa latenza e una convergenza di traffico di rete critico e generico. Il cDAQ-9185 e cDAQ-9189 forniscono una stretta sincronizzazione con TSN per semplificare e migliorare la scalabilità di sistemi distribuiti sincronizzati. Caratteristiche e benefici includono:

  • Precisa sincronizzazione della rete, che elimina la necessità di lunghi cavi di temporizzazione e garantisce misurazioni perfettamente sincronizzate per analisi e correlazioni sempre più accurate.
  • Un semplice collegamento daisy-chain attraverso un interruttore di rete integrato per una rapida configurazione e per fornire un’espansione nelle applicazioni distribuite.
  • Funzionamento affidabile in ambienti difficili con temperature di esercizio da -40° a 70° C, resistenza agli urti fino a 50 g e resistenza alle vibrazioni fino a 5 g.
  • Astrazione del software grazie al driver NI-DAQmx che sincronizza automaticamente più chassis per una semplice programmazione.

Per più di un decennio, gli ingegneri hanno utilizzato CompactDAQ con LabVIEW per personalizzare rapidamente i sistemi DAQ in funzione delle esigenze delle proprie applicazioni. Con l’investimento di NI nelle ultime tecnologie di sincronizzazione e comunicazione, i nuovi telai CompactDAQ sono in grado di soddisfare le attuali esigenze e quelle emergenti nelle applicazioni di test e misura distribuite, offrendo sistemi DAQ ad alte prestazioni e di grande robustezza che possono acquisire dati provenienti da un sistema di sensori altamente distribuito.

ww.ni.com

 

Arsenio Spadoni

Journalist, ElettronicaIn Publisher & Founder, Futura Elettronica Founder,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.