Soluzioni flessibili ed efficienti per garantire la sicurezza di un’ampia gamma di dispositivi IoT


Nuove tecnologie IoT (Internet of Things) a basso consumo e in grado di coprire lunghe distanze, per esempio le reti geografiche a basso consumo LPWAN (Low-Power Wide Area Networks), aprono la strada a nuove possibilità di utilizzo in diversi settori applicativi come smart city, smart agriculture, smart manufacturing e nell’ambito della sicurezza sul lavoro. Assieme alla robustezza e alla disponibilità, la sicurezza è un fattore chiave per il successo della diffusione di queste nuove applicazioni.

G+D Mobile Security, Murata, e STMicroelectronics hanno messo in comune le proprie risorse per integrare funzioni di sicurezza a costi competitivi in dispositivi IoT. La soluzione congiunta, già disponibile per molti diversi tipi di applicazioni e mercati verticali, ha lo scopo di garantire l’integrità e confidenzialità dei dati scambiati in rete e di permettere la distribuzione delle chiavi crittografiche LPWAN in totale sicurezza.

Continua a crescere rapidamente il numero di dispositivi collegati a Internet, spesso utilizzati per diversi tipi di sistemi critici. La connettività che non si basa sulle reti cellulari, ma per esempio utilizza LoRaWAN, avrà un ruolo significativo in alcune applicazioni IoT di interesse vitale. I dispositivi che fanno parte di questi importanti sistemi e non offrono adeguate caratteristiche di sicurezza sono un facile obiettivo di attacchi e manipolazioni; di conseguenza mettono a rischio l’applicazione e quindi tutta l’infrastruttura. La nuova soluzione di G+D Mobile Security, Murata e STMicroelectronics permette l’integrazione delle caratteristiche di sicurezza già in fase di produzione del dispositivo, aggiungendo valore al prodotto e protezione all’ecosistema IoT in modo efficiente e conveniente.

La soluzione consiste nel Key Management System di G+D che si basa su un elemento per la sicurezza STSAFE-A collegato a un microcontrollore STM32 per uso generale, entrambi di ST – alloggiati in un modulo LoRaWAN compatto ed economico progettato da Murata. L’offerta congiunta costituisce la base di un ecosistema LoRaWAN sicuro che garantisce la sicurezza end-to-end del dispositivo, una facile integrazione e gestione del ciclo di vita del modulo LoRaWAN, semplifica l’implementazione e la tracciatura della rete, oltre a garantire l’integrità e privacy dei dati. La soluzione sarà disponibile per effettuare test a partire dal 7 giugno 2017.

G+D Mobile Security è leader tecnologico nella gestione sicura delle identità. Per noi è un passo del tutto naturale estendere la nostra consolidata esperienza nei pagamenti e nelle telecomunicazioni anche al mercato IoT, nel quale vediamo un’esigenza sempre più urgente di garantire la sicurezza dell’intero ecosistema. Il nostro Key Management System può autenticare, gestire e monitorare un dispositivo IoT per tutto il suo ciclo di vita. La soluzione che abbiamo realizzato in partnership con Murata e STMicroelectronics è un modo semplice a disposizione dei produttori di dispositivi IoT per implementare caratteristiche di sicurezza,” commenta Carsten Ahrens, CEO of G+D Mobile Security.

Akira Sasaki, General Manager IoT Module Products di Murata, ha aggiunto: “Per noi è molto importante permettere ai nostri clienti di garantire la sicurezza dell’ecosistema IoT. Questa offerta in partnership, sviluppata con affidabili esperti di tecnologia e sicurezza come G+D Mobile Security e STMicroelectronics, risponde a questa esigenza e dimostra che implementare la sicurezza nell’IoT può essere semplice, scalabile, economico. Un vantaggio per i nostri clienti e per tutto l’ecosistema LoRaWAN IoT.”

ST sta collaborando con G+D Mobile Security e Murata per offrire le soluzioni sicure LoRaWAN migliori della loro categoria. Basandosi su un hardware ad alta sicurezza, la nostra soluzione garantisce l’integrità e confidenzialità di qualunque comunicazione grazie alla gestione e memorizzazione sicura delle informazioni segrete,” ha aggiunto Laurent Degauque, Secure Microcontroller Marketing Director, Microcontroller and Digital ICs Group di STMicroelectronics.

www.st.com

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.