Il processore per il riconoscimento delle immagini Visconti 4 sulle videocamere frontali DENSO


Toshiba Electronic Devices & Storage Corporation ha annunciato oggi che DENSO Corporation (DENSO) adotterà Visconti 4, la versione più recente del proprio processore di riconoscimento delle immagini dedicato ad applicazioni automotive, all’interno dei sistemi di sicurezza attiva di prossima generazione basati su videocamera frontale. Visconti 4 è una soluzione di punta per la sicurezza stradale multi-motore che fornisce ai conducenti analisi in tempo reale delle condizioni della strada e dei potenziali pericoli.

I sistemi elettronici, che includono i sistemi avanzati di assistenza alla guida e il supporto ai veicoli autonomi, stanno assumendo un ruolo sempre più centrale nella guida, e in particolare nella promozione della sicurezza su strada.  L’ultima versione del Programma Europeo di Valutazione dei Nuovi Modelli di Automobili (Euro NCAP), lo standard per la sicurezza sostenuto dall’Unione Europea, aggiunge criteri per valutare le funzionalità anticollisione che migliorano la protezione per ciclisti e pedoni.

Il processore di riconoscimento delle immagini Visconti 4 è dotato di otto unità di elaborazione multimediale, le quali consentono di eseguire otto applicazioni simultaneamente. Esso può rilevare e analizzare le immagini generate dalle videocamere e riconosce le corsie di traffico, i veicoli nelle vicinanze, sia parcheggiati che in movimento, i cartelli stradali e la segnaletica stradale, i fari frontali dei veicoli in arrivo oltre agli utenti della strada in assoluto più vulnerabili, ovvero i ciclisti e i pedoni.

Visconti 4 ha il doppio del numero delle unità di elaborazione del proprio predecessore, il Visconti 2, usato da DENSO dal 2015. Esso integra anche un nuovo algoritmo di riconoscimento delle immagini, l’Acceleratore CoHOG potenziato che assicura una migliore elaborazione delle differenze di luminanza fra gli oggetti e il loro ambiente circostante per individuare meglio i pedoni di notte e in condizioni di scarsa illuminazione.

Toshiba e DENSO stanno anche cooperando, nel campo dell’Intelligenza Artificiale, allo sviluppo di proprietà intellettuale sull’apprendimento profondo (DNN-IP) per l’uso nel campo del riconoscimento delle immagini, e prevedono di introdurre questa tecnologia allo stato dell’arte in future aggiunte alla serie di processori Visconti.

Il mercato complessivo delle videocamere montate su veicoli dovrebbe sfiorare secondo le previsioni i 9.6 miliardi di dollari nel 2021: Toshiba è impegnata a fornire una risposta a questa esigenza con soluzioni automotive su semiconduttore che migliorano ulteriormente la sicurezza stradale.

www.toshiba.semicon-storage.com

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.