Lo standard Bluetooth ora è anche Mesh


Nel luglio 2017 il SIG (Bluetooth Special Interest Group), l’associazione che definisce le caratteristiche e l’evoluzione dello standard radio Bluetooth, dopo aver annunciato la versione 5.0, ha rilasciato le caratteristiche della versione Bluetooth Mesh 1.0, aprendo le porte a nuove e interessanti applicazioni che solo una rete di dispositivi, qual è la rete mesh, riesce a soddisfare.

Le nuove funzionalità di rete consentono molteplici comunicazioni tra periferiche (m:m) e sono ottimizzate per la creazione di reti di dispositivi su larga scala. Questa soluzione è l’ideale per l’automazione di edifici, per realizzare reti di sensori e soluzioni Internet of Things in cui decine, centinaia o migliaia di dispositivi comunicano tra loro in modo affidabile e sicuro.

Con questa nuova iniziativa l’associazione Bluetooth SIG conferma la propria vocazione all’innovazione più spinta e al rigore: lo standard Bluetooth, oltre che per le caratteristiche tecniche, si è affermato su scala planetaria per la serietà dei processi di qualificazione dei prodotti che garantiscono un’interoperabilità globale.

L’introduzione della tecnologia Bluetooth Low Energy ha consentito lo sviluppo di numerose nuove applicazioni che la recente versione 5.0 dello standard promette di incrementare. La disponibilità della tecnologia Mesh Networking apre ore nuovi scenari, specie nell’ambito dell’automazione degli edifici e del dispiegamento di reti di sensori wireless in differenti ambiti, industriale, civile, ospedaliero.

L’automazione degli edifici e delle fabbriche rappresenta la più interessante opportunità di mercato per la tecnologie mesh wireless. Questi mercati richiedono vere e proprie soluzioni industriali, che la tecnologia Bluetooth Mesh è sicuramente in grado di garantire, dall’affidabilità, alla scalabilità, alla sicurezza.

Le specifiche della rete Bluetooth Mesh, nonché gli strumenti necessari per qualificare i prodotti Bluetooth con supporto mesh networking, sono già disponibili sul sito Bluetooth (http://bluetooth.com/mesh). La tecnologia Bluetooth Mesh funziona con Bluetooth Low Energy (LE), è compatibile con le specifiche di base della versione 4.0 o superiore e, come era logico aspettarsi, perde il supporto audio. In compenso consentirà di implementare nuovi servizi a valore aggiunto come la localizzazione degli oggetti, l’orientamento e forme più avanzate di beacon.

L’implementazione della tecnologia Mesh nei chip versione 4.0 o 5.0 non richiede alcuna modifica hardware ma un semplice aggiornamento del software. Per questo motivo molte case come Toshiba, Nordic, Silicon Labs ha già annunciato che i loro dispositivi sono già compatibili con la nuova tecnologia.

Da segnalare, infine, che con il supporto a Bluetooth Mesh combinato con LE, i prodotti Bluetooth offrono una soluzione completa con una distanza operativa decisamente superiore rispetto alle connessioni Bluetooth precedenti, unicamente di tipo peer-to-peer.

bluetooth.com/mesh

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.