NXP lancia la prima piattaforma scalabile single-chip V2X al mondo


NXP Semiconductors ha ampliato la sua leadership in ambito vehicle-to-everything communications (V2X) con la nuova soluzione RoadLINK di cui fa parte il dispositivo SAF5400, il primo single-chip modem DSRC ad elevate prestazioni per impiego automotive al mondo. La sua architettura scalabile unica, le nuove avanzate funzionalità di sicurezza e le tecnologie RFCMOS e SDR (software defined radio) all’avanguardia, offrono ai clienti il massimo della flessibilità per l’adozione di sistemi V2X e per l’aggiornamento sul campo.

La tecnologia V2X consente ai veicoli di comunicare con altre autovetture, con le infrastrutture e con gli altri utenti della strada, al fine di aumentare la sicurezza dei conducenti e semplificare l’esperienza di guida autonoma. La versione DSRC / 802.11p di V2X garantisce una latenza così bassa da consentire una comunicazione in tempo reale e una portata superiore a 1 miglio, anche in aree in cui le connessioni cellulari non sono disponibili. Il modem DSRC garantisce inoltre un funzionamento preciso del canale di sicurezza per garantire la ricezione dei messaggi di allarme e di altri dati in tempo reale, costituendo una parte essenziale dell’ecosistema di sensori a supporto della guida autonoma di auto e camion. La tecnologia V2X basato su DSRC è anche importante per il truck platooning, un sistema di spostamento in colonna dei camion, precursore di futuri scenari di guida ecologici.

Il modem NXP SAF5400 integra un avanzato ricetrasmettitore oltre ad una completa banda-base, il MAC e il firmware, in un dispositivo single-chip. Fornisce prestazioni RF al top di gamma ed è in grado di verificare più di 2000 messaggi al secondo a livello di chip. L’architettura SAF5400 è completamente scalabile per consentire la sua combinazione con processori applicativi come la potente famiglia i.MX di NXP, la sicurezza, la gestione dell’alimentazione e le soluzioni di rete nel veicolo, tutte offerte come parte della piattaforma di sistema NXP secure V2X.

Per garantire la massima sicurezza, NXP mette a disposizione il componente SXF1800, un hardware dedicato, basato sulla tecnologia utilizzata oggi in molti degli ambienti più sensibili al mondo per quanto riguarda la sicurezza, dai passaporti elettronici, dalle carte bancarie, dagli smartphone alle applicazioni automotive. Certificato da terze parti, l’SXF1800 ha dimostrato un’elevata resistenza alle manomissioni, anche di tipo fisico. I requisiti di sicurezza V2X possono essere soddisfatti anche con funzioni software dai processori i.MX di NXP, una scelta che offre un buon compromesso costo/prestazioni.

La soluzione single-chip V2X incorpora la tecnologia software defined radio di NXP che fornisce ai clienti una piattaforma che supporta numerosi standard regionali con una sola soluzione hardware. Questa integrazione riduce significativamente gli sforzi di sviluppo, qualificazione e manutenzione, e facilita le sfide dei fornitori V2X globali. L’integrazione in un solo chip ultracompatto di una soluzione analogica RF e di uno stadio baseband digitale fa leva sulla tecnologia RFCMOS di NXP che consente anche una significativa riduzione delle dimensioni.

NXP fornisce una piattaforma sicura V2X a chip singolo che è in grado di migliorare la capacità del veicolo di vedere dietro gli angoli contribuendo ai nostri sforzi per salvare vite umane“, ha dichiarato Kurt Sievers, vicepresidente esecutivo e direttore generale NXP Automotive. “La nuova generazione RoadLINK si basa sulla soluzione leader del settore, già presente sulle strade del mondo, in grado di fornire una piattaforma scalabile ad alte prestazioni che può essere adottata facilmente dagli OEM di tutto il mondo“.

La piattaforma NXP V2X opera nelle bande dei 5,9 GHz e 760 MHz ed è compatibile con i protocolli software globali, consentendo una soluzione universale V2X. La piattaforma incontra e supera le attuali linee guida della DOT’s Notice of Proposed Rulemaking statunitense, nonché degli standard emergenti in Europa, Giappone e Corea.

Il modem NXP SAF5400

Il modem single-chip NXP SAF5400 è il cuore della piattaforma V2X RoadLINK. RoadLINK è la soluzione globale sicura V2X con più di un milione di giorni di test all’attivo fino ad oggi; rappresenta anche l’unica soluzione di sistema V2X a 5,9 GHz prodotta in volumi.

Caratteristiche in breve:

  • Basata sulla prima soluzione NXP V2X che è attualmente in uso sulle strade e che viene utilizzata in molti studi RSU / smart city.
  • SAF5400 ha un’architettura scalabile unica, che consente la combinazione con la famiglia di prodotti i.MX, e che offre la possibilità di utilizzare lo stesso silicio V2X in una piattaforma di sistema per scalare da “low end” verso “high end” OBUs.
  • L’elemento sicuro SXF1800 V2X può essere aggiunto al sistema per fornire un elevato livello di sicurezza per le auto e i camion.
  • Stack software agnostico, compatibile all’indietro con il chipset RoadLINK di prima generazione di NXP.
  • Supporta tutti gli standard V2X globali in US, EU, JPN e KOR.
  • Supporta la tecnologia diversity con due antenne e fornisce la massima integrazione col costo di sistema più basso tra le soluzioni V2X del mercato.
  • Garantisce un consumo energetico molto basso ed elevate prestazioni RF in qualsiasi condizione operativa.
  • Scalabilità ottimizzata e compensatore d’antenna integrato supportano un approccio sicuro e standard di alta qualità.
  • NXP ha completato più di un milione di giorni di test sul campo con la propria soluzione V2X.
  • Le soluzioni V2X di NXP sono automotive grade, offrono una portata e prestazioni RF al top di gamma e seguono tutti i processi di sviluppo in ambito automotive.

I prototipi del nuovo modem SAF5400 saranno disponibili a partire da dicembre 2017.

www.nxp.com

 

 

Arsenio Spadoni

Journalist, ElettronicaIn Publisher & Founder, Futura Elettronica Founder,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.