Il supermagnete made in Italy per l’energia nucleare pulita del futuro

È stato presentato ufficialmente il componente per la fusione nucleare più tecnologico al mondo, un gigantesco magnete superconduttore realizzato in Italia, grazie alla collaborazione tra industria nazionale hi-tech e ricerca con l’ENEA. Ad ospitare l’evento lo stabilimento di La Spezia

Leggi il seguito

Fusione nucleare: un progetto da 500 milioni per creare un’infrastruttura strategica in Piemonte

Si chiama DTT, Divertor Tokamak Testfacility e potrebbe nascere in Piemonte, su impulso di ENEA, Regione e Unione Industriale. L’intento è quello di realizzare in Italia un polo scientifico-tecnologico tra i più avanzati al mondo, un progetto da 500 milioni

Leggi il seguito

Ė lo Stellarator W7-X la macchina più promettente per la fusione nucleare

Lo hanno confermato i fisici del US Department of (DOE) Princeton Plasma Physics Laboratory Energy (PPPL) e del Max Planck Institute for Plasma Physics dopo una serie di verifiche che hanno dimostrato come il più avanzato Stellarator in funzione –

Leggi il seguito

Il supercalcolatore “Marconi” del CINECA per la ricerca europea sulla fusione

Una partnership tutta italiana composta da ENEA e CINECA ha vinto la selezione internazionale per fornire servizi di supercalcolo e storage dati a EUROFUSION, il Consorzio Europeo per lo Sviluppo dell’Energia da Fusione. Fino al 2018 metteranno a disposizione della

Leggi il seguito

Tri Alpha Energy, ulteriori progressi sulla via della fusione nucleare

L’ultima relazione sullo stato delle ricerche risale al 2012, da allora più nulla, sino a pochi giorni fa quando, al simposio organizzato per commemorare il suo fondatore Norman Rostoker, Tri Alpha Energy  ha annunciato di aver realizzato un prototipo del

Leggi il seguito

Un occhio elettro-ottico ‘leggerà’ nei reattori per la fusione nucleare

Realizzato nel Centro di ricerca di Frascati e brevettato dall’ENEA, un sistema ottico dotato di specchi rotanti consentirà di effettuare ispezioni mai realizzate in precedenza all’interno delle macchine nucleari, senza interrompere l’attività e ridurre la produzione di energia. Ispezionare l’interno

Leggi il seguito

Lockheed Martin: una terza strada per la fusione nucleare

Non ci sono solamente i progetti ITER (International Thermonuclear Experimental Reactor) e il NIF (National Ignition Facility) statunitense che stanno cercando di imbrigliare l’energia delle stelle, ovvero la tecnologia (pulita) della fusione nucleare che dovrebbe fornire all’umanità energia, praticamente gratuita, nei prossimi

Leggi il seguito