Tecnologia

ET, telescopio gigante per ascoltare i suoni dello spaziotempo

ET, telescopio gigante per ascoltare i suoni dello spaziotempo
  Einstein Telescope (ET) è il nome scelto per uno dei progetti più ambiziosi dei fisici europei dopo l’acceleratore LHC di Ginevra: un enorme telescopio a forma di triangolo con un perimetro di 30 chilometri realizzato sottoterra per captare le onde gravitazionali, increspature dello spaziotempo che si propagano alla velocità della luce, generate...

Fujitsu Semiconductor raggiunge il livello 2 di SPICE

Fujitsu Semiconductor raggiunge il livello 2 di SPICE
Fujitsu Semiconductor Europe, ha ampiamente dimostrato la maturità del suo processo di sviluppo software nell’ambito di una valutazione indipendente. Tale valutazione si è svolta sulla base dell’Automotive SPICE® HIS Scope, ad esclusione dell’ACQ.4 Monitoraggio Fornitori che è disponibile nel panorama dei processi di Fujitsu Semiconductor Europe, ma non è stato applicato nel progetto...

Struttura 3D: Intel reinventa il transistor

Struttura 3D: Intel reinventa il transistor
Intel ha annunciato un significativo passo avanti nell’evoluzione del transistor, la base di tutti i moderni chip elettronici: per la prima volta dopo l’invenzione del transistor al silicio, più di 50 anni fa, Intel utilizzerà una struttura tridimensionale per realizzare questa funzione ed applicherà questo rivoluzionario design già ai prossimi chip a 22...

3,9 miliardi di transistor su un singolo chip!

3,9 miliardi di transistor su un singolo chip!
Altera ha annunciato una nuova pietra miliare per l’industria dei semiconduttori: la società ha infatti realizzato un circuito integrato che ospita il maggior numero di transistor. Gli FPGA della serie Stratix®V in tecnologia da 28 nm sono infatti formati da 3,9 miliardi di transistor. Un livello di integrazione così spinto permette ai progettisti...

Elettricità per spegnere gli incendi

Elettricità per spegnere gli incendi
  Tutti sappiamo che l’elettricità male utilizzata può provocare pericolosi incendi. Ma che sia in grado anche di spegnerli, questo è una novità. Eppure all’università di Harvard (U.S.A.) sono riusciti nell’opera, con una scoperta rivoluzionaria e utilizzabile in ambiti dove l’acqua o la schiuma potrebbero provocare danni. La tecnica consiste nell’avvicinare alle fiamme...