TiDiGino CONTEST

TiDiGino Contest

Scrivi il software per il nuovo telecontrollo GSM basato su Arduino e vinci dieci telecontrolli GSM e un oscilloscopio!

Il progetto TiDiGino
Abbiamo realizzato un nuovo telecontrollo GSM che abbiamo chiamato TiDiGino in quanto richiama la sigla (TDGxx) dei nostri precedenti telecontrolli ed inoltre è basato sul progetto Arduino. Tutti i particolari di questo circuito sono disponibili di seguito ad eccezione del firmware per la cui realizzazione chiediamo la collaborazione di tutti voi.

La sfida
Scrivere il firmware per questo progetto in modo che il dispositivo possa svolgere tutte le funzioni dei telecontrolli GSM proposti in passato: TDG133 (telecontrollo 2IN 2 OUT), TDG134 (apricancello) TDG139 (termostato) e TDG140 (telecontrollo DTMF). Prima di iniziare a pensare al nuovo firmware è dunque necessario, consultando i pdf allegati, capire queli sono le funzioni svolte dai vari telecontrolli proposti in passato e capire come poter ottenere tutte le funzioni da un singolo circuito: il TiDiGino!

Come partecipare
Per facilitare la compilazione ed il test del firmware mettiamo gratuitamente a disposizione di 10 partecipanti altrettanti telecontrolli TiDiGino. Se vuoi impegnarti nella stesura e nella verifica del firmware e ricevere uno di questi telecontrolli, dovrai inviarci la tua candidatura corredata dalle tue esperienze (in ambito professionale o scolastico) e presentare almeno un progetto, anche semplice, da te realizzato con la piattaforma Arduino, progetto che pubblicheremo in questo stesso blog per dare la possibilità a tutti voi di scegliere direttamente  i 10 candidati che riceveranno i telecontrolli.
C’è tempo per inviare la candidatura sino alla fine del mese di luglio 2011. Subito dopo invieremo a quanti avranno ricevuto il maggiore numero di preferenze i 10 telecontrolli che, in ogni caso, resteranno di proprietà dei 10 candidati. Attenzione: il nostro telecontrollo non comprende la SIM-Card.  Entro la fine di settembre Novembre premieremo il migliore firmware con un oscilloscopio portatile Velleman HPS50. Ovviamente, a parte le 10 persone che avranno a disposizione il prototipo per i test, chunque altro potrà partecipare al Contest inviando il firmware messo a punto.

Invia subito la tua richiesta di partecipazione tramite mail all’indirizzo:
redazione@elettronicain.it
alla mail dovrà essere allegato un file zip (max. 2 Mb) contenete:
– I tuoi dati anagrafici ed una breve descrizione delle tue esperienze (max 1 pagina);
– Un progetto completo realizzato con Arduino comprendente una breve descrizione del circuito, lo schema elettrico, il PCB (nel caso di scheda esterna), lo sketch ed una o più foto in formato jpg del progetto realizzato.

——- il progetto TiDiGino ——

Schema elettrico:

ELENCO COMPONENTI

R1: 0,1 ohm 1W (1206)
R2: 2,2 kohm (0805)
R3: 1 kohm (0805)
R4: 100 kohm (0805)
R5: 4,7 kohm (0805)
R6: 4,7 kohm (0805)
R7: 330 ohm (0805)
R8: 330 ohm (0805)
R9: 4,7 kohm (0805)
R10: 10 kohm (0805)
R11: 4,7 kohm (0805)
R12: 10 kohm (0805)
R13: 330 ohm (0805)
R14: 330 ohm (0805)
R15: 1,5 kohm (0805)
R16: 1,5 kohm (0805)
R17: 330 ohm (0805)
R18: 4,7 kohm (0805)
R19: 4,7 kohm (0805)
R20: 100 ohm (0805)
R21: 4,7 kohm (0805)
R22: 4,7 kohm (0805)
R23: 330 kohm (0805)
R24: 39 kohm (0805)
R25: 56 kohm (0805)
R26: 100 kohm (0805)
R27: 100 kohm (0805)
R28: 4,7 kohm (0805)
R29: 4,7 kohm (0805)
R30: 4,7 kohm (0805)
R31: 0 ohm (0805)
R32: 0 ohm (0805)
R33: 4,7 kohm (0805)
R34: 470 ohm (0805)
R35: 470 ohm (0805)
R36: 10 ohm (0805)
R37: 10 ohm (0805)
R38: 4,7 kohm (0805)
R39: 4,7 kohm (0805)
C1: 100 nF multistrato (0805)
C2: 220 µF 35 VL elettrolitico (F)
C3: 100 pF ceramico (0805)
C4: 100 nF multistrato (0805)
C5: 100 µF 16 VL elettrolitico (D)
C6: 100 nF multistrato (0805)
C7: 100 nF multistrato (0805)
C8: 470 µF 6,3 VL tantalio (D)
C9: 22 pF ceramico (0805)
C10: 22 pF ceramico (0805)
C11: 47 µF 16 VL elettrolitico (D)
C12: 47 µF 16 VL elettrolitico (D)
C13: 100 nF multistrato (0805)
C14: 470 µF 6,3 VL tantalio (D)
C15: 470 µF 6,3 VL tantalio (D)
C16: 470 µF 6,3 VL tantalio (D)
C17: 10 pF ceramico (0805)
C18: 100 nF multistrato (0805)
C19: 10 pF ceramico (0805)
C20: 100 nF multistrato (0805)
C21: 100 nF multistrato (0805)
C22: 4,7 µF 6,3 VL tantalio (R)
C23: 100 nF multistrato (0805)
C24: 100 nF multistrato (0805)
C25: 100 nF multistrato (0805)
Q1: Quarzo 16 MHz (C7S)
Q2: Quarzo 3,579545 MHz (HC49/4H SMX)
U1: MC34063AD
U2: DS18B20+
U3: 24FC256-SN
U4: TLP181
U5: TLP181
U6: ATMEGA2560-16AU (MF924)
U7: MT88L70AS
U8: FT232RL
U9: TC1262-3.3 (SOT-223)
D1: GF1M-E3
D2: MBRS140TRPBF
D3: GF1M-E3
D4: GF1M-E3
T1: BC817
T2: BC817
LD1: Led 3 mm rosso
LD2: Led 3 mm rosso
LD3: Led 3 mm giallo
LD4: Led 3 mm giallo
LD5: Led 3 mm verde
LD6: Led giallo (0805)
LD7: Led rosso (0805)
L1: Bobina 22 µH
RL1: Relè 5V 2 scambi
RL2: Relè 5V 2 scambi
P1: Microswitch
P2: Microswitch 90°
F1: Fusibile ritardato 2 A (1206)
Varie:
– Morsettiera 2 poli (2 pz.)
– Morsettiera 3 poli (2 pz.)
– Connettore Mini-USB
– Plug alimentazione
– Jumper
– Strip maschio 2 poli
– Strip maschio 3 poli (2 pz.)
– Strip maschio 4 poli
– Strip femmina 3 poli
– Strip femmina 6 poli (2 pz.)
– Strip femmina 8 poli (2 pz.)
– Strip femmina 16 poli
– Circuito stampato

PCB: Disposizione componenti TOP

PCB: Piste rame TOP

PCB: Disposizione componenti BOTTOM

PCB: Piste rame BOTTOM

ESEMPI FIRMWARE
TiDiGino è basato su un chip ATMEGA2560; alcuni pin di questo micro sono stati utilizzati per gestire le funzionalità GSM; queste porte non sono utilizzate dall’Arduino MEGA 2560 originale. Per questo motivo è necessario, prima di caricare la libreria, sostituire il file pins_arduino.c localizzato sotto la cartella di installazione dell’IDE (es:C:\Programmi\arduino-0022\hardware\arduino\cores\arduino) col file contenuto in questa cartella: pins_arduino
Questo ci ha permesso di gestire gli eventuali shield aggiuntivi con i pin originariamente previsti sulle schede Arduino UNO o Arduino MEGA. Pertanto è possibile utilizzare gli sketch già realizzati per controllare una determinata shield con le Board originali Arduino, anche su TiDiGino.
Il file GSM_TDGINO.zip contiene la libreria per poter gestire la sezione GSM del TDGINO. Questa libreria deriva da quella sviluppata da HWKitchen ma è stata adattata al nostro hardware. In particolare utilizza la seconda seriale del ATMEGA2560 per gestire il modulo GSM SIM900. Decomprimendo lo zip sotto la cartella delle librerie di Arduino (es. C:\Programmi\arduino-0022\libraries) la libreria è immediatamente utilizzabile.
Copiando la libreria,vengono automaticamente installati anche gli esempi che abbiamo sviluppato per poter gestire le varie periferiche. Per poter provare questi esempi è necessario collegare il TiDiGino alla porta USB e fornire un’alimentazione esterna di circa 12V 1A. Verrà creata una COM virtuale che servirà per programmare il telecontrollo. Selezionate la Board “Arduino Mega 2560” e dal menu File->Examples->GSM_TDGINO scegliete l’esempio che volete caricare sul telecontrollo.

Gli esempi che avete a disposizione sono:

TDGINO_CALL
Questo sketch vi permette di capire come funziona la libreria che gestisce il modulo. Invia infatti sulla seriale lo stato della chiamata, ovvero se c’è una chiamata in corso, in arrivo o nessuna chiamata. Controlla i primi 10 numeri di telefono presenti sulla SIM e se arriva un SMS vi riporterà sulla finestra di debug seriale il testo e il numero del mittente.

TDGINO_TEMP
Questo firmware permette di testare la sonda di temperatura DS18B20. Per la comunicazione con questo sensore deve essere presente la libreria scaricabile da:
http://www.milesburton.com/Dallas_Temperature_Control_Library
Una volta caricato lo sketch nel TiDiGino, premendo il pulsante verrò inviato un SMS contenente la temperatura al numero specificato. Inoltre in caso di chiamata il telecontrollo risponderà e premendo i pulsanti sulla tastiera del proprio telefono è possibile verificare il funzionamento della sezione DTMF.

TDGINODTMF
Sketch che permette di verificare lo stato della chiamata (chiamata in arrivo, chiamata attiva, ecc) e di verificare il corretto funzionamento della sezione DTMF. Restituisce inoltre il pulsante premuto sulla tastiera del telefono.

TDGINO_FT919
Il TDGINO ha la possibilità di ospitare molte delle shield previste per Arduino.  E’ possibile prevedere ad esempio una shield che memorizzi su una SD card tutte le chiamate e gli SMS in arrivo ad esempio. Oppure è possibile espandere gli ingressi e le uscite qualora fosse necessario. Questo sketch dimostra come sia possibile verificare lo stato degli ingressi digitali o analogici della scheda FT919 e come gestire le uscite tramite semplici comandi seriali. Ovviamente si potrebbe attivare i vari relè semplicemente chiamando la scheda e utilizzando i comandi DTMF.
Questi sono solamente alcuni esempi realizzati con l’unico scopo di testare le funzionalità Hardware.

IL MODULO GSM
La sezione a radiofrequenza, ovvero la connessione alla rete GSM, è garantita dal modulo montato sopra la basetta e dal quale parte il cavo d’antenna.

Tutti i dettagli costruttivi di questo modulo possono scaricati in formato pdf: TDGG-SM_900
Questa sezione utilizza un modulo SIM900 della SIMCom. Tutti i dettagli sono disponibili qui oppure possono essere scaricati dal sito del Costruttore (http://www.sim.com/)

INVIA SUBITO LA TUA RICHIESTA DI PARTECIPAZIONE A:
redazione@elettronicain.it

GUARDA I PROGETTI DI QUANTI SI SONO CANDIDATI E SCEGLI A CHI ASSEGNARE I 10 TELECONTROLLI.

Un pensiero riguardo “TiDiGino CONTEST

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.