Il più grande impianto PEM al mondo in funzione in Belgio


Presso lo stabilimento SolVin di Anversa, in Belgio, è entrato in funzione il più potente impianto a fuel cell di tipo PEM (Proton Exchange Membrane) del mondo. Questa unità pilota da 1 MW ha già generato circa 500 MWh durante il periodo di messa a punto  durato 800 ore a partire dalla scorsa estate; l’obiettivo è quello di testare sul campo tecnologie a idrogeno su ampia scala (l’impianto sarà in grado di raggiungere produzioni di punta fino a 1,7 MW), dove il gruppo belga è presente con specialità polimeriche e, direttamente, con alcuni componenti per celle a combustibile prodotti dalla joint-venture SolviCore nell’impianto tedesco di Hanau.

La cella a combustibile aumenta l’efficienza energetica di elettrolisi salina di SolVin ricavando energia elettrica dalla reazione tra idrogeno e ossigeno: l’unico elemento inquinante prodotto dall’impianto è … acqua pura al 100%.
Proprio per questo motivo le celle a combustibile vengono impiegate sempre più spesso in un’ampia gamma di applicazioni, dai trasporti alla cogenerazione di energia elettrica.

L’investimento s’inquadra nel progetto europeo Hydrogen Region Flanders – South Netherlands, coordinato da WaterstofNet, che tra il 2009 e il 2014 metterà complessivamente a disposizione della ricerca e sviluppo 14 milioni di euro.
Questo primo impianto è costato circa 5 milioni di euro di cui 1,5 erogati dalla comunità europea.
SolVin è una joint venture tra Solvay (75%) e BASF (25%), è uno dei principali produttori di PVC e PVDC al mondo.
www.solvay.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.