Philips illumina con i LED il nuovo ponte autostradale della A21


Fonti luminose d’avanguardia, risparmio energetico, valore artistico e maggiore sicurezza stradale: Philips continua il suo impegno di rinnovamento dell’illuminazione pubblica inaugurando l’impianto di illuminazione del ponte autostradale della A21.
Dopo il 150° anniversario dell’Unità d’Italia, anche il ponte sul raccordo all’uscita di Brescia Sud si tinge di tricolore a LED, unendo riqualificazione estetica del Light Design, risparmio energetico e flessibilità coreografica. L’opera, insieme a 17 km di raccordo autostradale, è stata aperta al traffico lo scorso 3 febbraio con nove mesi di anticipo.

Per l’intero progetto di illuminazione a LED, Philips ha collaborato con Centropadane S.p.A., azienda che si occupa di gestire l’importante collegamento autostradale tra Lombardia ed Emilia Romagna. La collaborazione è nata dalla progettazione e realizzazione da parte di Centropadane di un grande ponte a campata unica, sostenuto da tre archi colorati. Un’opera simbolo del raccordo autostradale Ospitaletto – Montichiari, che di notte assume svariate combinazioni di colore, grazie alla versatilità dell’impianto illuminotecnico realizzato da Philips.
Il progetto redatto dall’ufficio tecnico di Autostrade Centro Padane S.p.A.  coadiuvato dal supporto tecnico di Philips, si è sviluppato su più livelli, andando a lavorare sugli elementi  costitutivi del ponte, permettendo così che venissero valorizzati i volumi e le forme geometriche mediante contrasti e sfumature cromatiche.

Gli archi colorati sono stati illuminati dal basso con i proiettori LED ColorReach Powercore RGB orientati in modo tale da coprire ogni arco nella sua interezza. Le barre LEDline² hanno enfatizzato gli stralli, utilizzando la soluzione “a fascio stretto”, i sostegni del ponte, con la soluzione “a fascio medio”. Mentre, per le pareti sottostanti  e la cornice orizzontale, è stata utilizzata la soluzione LEDline² a “fascio largo”.
A coronamento dell’opera, la dinamicità dell’impianto illuminotecnico è possibile grazie a Pharos, un innovativo sistema di controllo centralizzato capace di gestire diverse scenografie grazie ad una memoria aggiornabile in remoto da un PC.

Alessandro Zucchi, di Philips, ha così commentato il progetto:
Con la Società Autostrade Centro Padane S.p.A., abbiamo realizzato una serie di impianti che sono all’avanguardia e mostrano tutte le tecnologie di ultima generazione nel campo dell’illuminazione. Il risparmio energetico è ovviamente garantito in quanto sia le sorgenti a ioduri metallici che la tecnologia LED, per definizione sono conformi a tutti gli argomenti moderni di risparmio energetico che le amministrazioni pubbliche sono attente a rispettare.”

Con questo progetto Philips si riconferma come azienda leader nel settore delle soluzioni innovative e a base LED che vengono impiegate per la valorizzazione architettonica e artistica delle città, degli uffici, dei complessi industriali, degli hotel, dei ristoranti, degli esercizi pubblici come supermercati e negozi di moda, ma anche delle vie urbane e dei marciapiedi.


ColorReach Powercore, potente e dinamico
ColorReach Powercore è il primo apparecchio a LED abbastanza potente da illuminare in modo brillante e dinamico facciate architettoniche di grandi dimensioni. Combina tutti i vantaggi dell’illuminazione e del controllo basati su tecnologia LED in un apparecchio elegante appositamente concepito per le installazioni di grandi dimensioni, come grattacieli commerciali, casinò, esterni di punti vendita di grandi dimensioni, ponti, banchine, monumenti pubblici e attrazioni a tema. Con un’emissione luminosa estremamente elevata e un’incomparabile capacità di proiezione della luce, questo potente apparecchio rappresenta il futuro dell’illuminazione per esterni. Per supportare applicazioni speciali, sono disponibili anche configurazioni realizzate su ordinazione con canali personalizzati di LED bianchi o a colori. La tecnologia Powercore integrata garantisce un controllo rapido, efficiente e accurato dell’emissione di potenza all’apparecchio direttamente dalla tensione di linea, evitando di ricorrere ad alimentatori esterni. L’impiego di cablaggio standard semplifica notevolmente l’installazione e contribuisce a ridurre il costo totale del sistema.

LEDline², la luce si fa oggetto
LEDline² è una soluzione di illuminazione radente lineare ad elevate prestazioni che crea giochi di colore dinamici e fasci di luce omogenei. Disponibile in una vasta gamma di colori, ottiche e forme, la linearità di LEDline² completa la geometria dell’architettura trasformando la luce in oggetti. Le nuove variazioni di colore della luce bianca con i LED LUXEON®K2, da fredda a calda, sono ideali per mettere in risalto particolari architettonici o facciate ed edifici utilizzando una luce bianca di alta qualità. Per applicazioni di illuminazione d’accento dettagliate, quali ornamenti o nicchie, la nuova MiniLEDline² da 150 mm offre la massima flessibilità di illuminazione. Per applicazioni dinamiche e di definizione degli ambienti, è possibile utilizzare una vasta gamma di sistemi di controllo con LEDline². L’intera gamma LEDline² può essere installata semplicemente, grazie al protocollo DMX/RDM, nonché a diversi connettori, cavi di varia lunghezza e staffe di montaggio. Oltre a tutto ciò la gamma LEDline² è completamente configurabile su richiesta: oltre alle caratteristiche di seguito riportate nella gamma ufficiale, sono disponibili svariate possibilità di personalizzazione dell’apparecchio, dalla Classe II al colore della finitura esterna, dai cavi di alimentazione passante all’ottica che più si adatta all’effetto che volete riprodurre.
www.lighting.philips.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.