LIS3MDL magnetometro stand-alone a tre assi


LIS3MDL

STMicroelectronics ha aggiunto al proprio portafoglio di sensori MEMS il magnetometro stand-alone a tre assi LIS3MDL  che  garantisce grandi prestazioni in un package molto piccolo.

Con le sue dimensioni ridotte e le prestazioni elevate, il sensore è ideale per telefoni cellulari, tablet o navigatori portatili. Il magnetometro stand-alone della ST si adatta perfettamente alle applicazioni di navigazione all’interno di luoghi chiusi poiché permette di calcolare con affidabilità il percorso in assenza del segnale satellitare.

Con l’introduzione del magnetometro LIS3MDL da 2 x 2 x 1 mm,  ST offre ai progettisti una flessibilità unica per implementare la rilevazione del movimento e la posizione, anche in prodotti con rigidi limiti di spazio come smartphone e navigatori portatili. Il dispositivo può essere unito ad altri sensori discreti della ST, come l’accelerometro MEMS a 3 assi o il giroscopio MEMS a 3 assi, per realizzare sensori fino a 9 gradi di libertà.

Con il software Engine Sensor Fusion iNEMO di ST, i progettisti possono rendere ancora migliore il riconoscimento della posizione integrando altri sensori miniaturizzati del portafoglio della ST realizzando così funzioni di rilevazione con molteplici gradi di libertà (M-DOF). Il software Sensor Fusion aiuta a coordinare qualunque combinazione di sensori dell’ampio portafoglio ST per ottenere sistemi M-DOF affidabili e di elevata qualità, in tempi rapidi e in modo efficiente, implementando servizi in base alla posizione del dispositivo, migliorando la qualità dei giochi che rispondono al movimento, o per i navigatori utilizzati negli spostamenti a piedi, all’interno di un edificio e su diversi piani, in assenza del segnale satellitare.

L’aggiunta di un sensore di pressione MEMS che rileva l’altitudine, per esempio, migliora la precisione del calcolo della posizione all’interno di un edificio e permette di implementare funzioni più complesse in uno smartphone o di fornire servizi variabili in base alla posizione.

L’introduzione del nostro primo magnetometro discreto, con prestazioni elevate e ridotti consumi di energia, garantisce ai nostri clienti una gamma completa di sensori miniaturizzati integrati e stand-alone,” ha affermato Fabio Pasolini, Direttore Generale, Divisione Motion MEMS della STMicroelectronics. “I progettisti possono suddividere i svariati gradi di libertà dei sensori nel loro progetto, in modo da ottenere prestazioni ottimali.”

www.st.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.