Massimo Banzi e Intel presentano la nuova board Genuino 101 basata su Intel Curie


Genuino101
Durante la Conferenza di apertura della Rome Maker Faire, Intel e Massimo Banzi hanno presentato la nuova board Genuino 101 (si chiamerà Arduino 101 negli Stati Uniti), una scheda di sviluppo pensata per l’impiego didattico, per il mondo dei maker e per quanti si avvicinano per la prima volta alla programmazione.

Genuino 101 è la prima scheda di sviluppo disponibile su ampia scala basata sul modulo Intel Curie, componente a basso consumo dalle dimensioni ridottissime.

Oltre ad essere molto facile da usare e quindi particolarmente adatta per le attività di apprendimento di base, Genuino 101 può essere utilizzata per realizzare prototipi di dispositivi connessi e con grande capacità di elaborazione, sfruttando appieno le capacità del modulo Intel Curie. Dotata di un accelerometro, un giroscopio e connettività Bluetooth Smart per consentire lo sviluppo di dispositivi intelligenti e connessi, la scheda sarà venduta ad un prezzo equivalente a quello dei modelli entry level oggi disponibili sul mercato.

La scheda entra a far parte della serie di piattaforme elettroniche open-source di Arduino, che abbina progetti hardware liberamente disponibili online, un ampio ecosistema di componenti per estensioni di terze parti ed un ambiente di programmazione software che rende facile per chiunque la creazione di progetti interattivi.

Creare possibilità per giovani imprenditori e studenti è sempre stata una priorità per Intel e, tramite la collaborazione con Arduino, stiamo mettendo a disposizione tutta la potenza Intel ad una nuova generazione di maker”, ha affermato Josh Walden, Senior Vice President e General Manager del New Technology Group di Intel. “Grazie alle funzionalità avanzate del modulo Intel Curie integrato nella scheda Genuino 101, studenti e sviluppatori possono ora dar vita a creazioni davvero uniche, intelligenti e connesse”.

La scheda basata su Intel Curie sarà anche lo strumento di prototipazione utilizzato dai concorrenti di America’s Greatest Makers, un nuovo concorso sotto forma di reality che sarà trasmesso nel 2016 dalla TV di Turner Broadcasting e sulle piattaforme digitali.

Caratteristiche tecniche e prestazioni

La nuova board Genuino 101 utilizza un modulo Intel Curie, recentemente presentato da Intel e nato per applicazioni in campo wearable; questo SoC implementa un modulo Bluetooth LE e  un accelerometro giroscopio a 6 assi. Per quanto riguarda il core, si tratta di un Quark x86 a 32 bit con clock a 32 MHz nel quale gira un sistema operativo RTOS ViperOS; la board utilizza anche un core ARC (Argonaut RISC Core) a 32 bit anch’esso con clock a 32 MHz.

Per il resto la basetta ha lo stesso form-factor di Arduino UNO e dispone di 14 pin digitali di ingresso/uscita (di cui 4 possono essere utilizzati come uscite PWM), 6 ingressi analogici, un connettore USB per la comunicazione seriale e per il caricamento degli sketch, un jack di alimentazione e un connettore ICSP con SPI e I2C.  Le linee di I/O funzionano a 3,3V ma sono protette contro le sovratensioni fino a 5 V.

Queste in sintesi le caratteristiche tecniche della board:

Processore: Intel Curie
Tensione operativa: 3,3V (5V tolerant I/O)
Tensione di alimentazione : 7-12V
Pin digitali di I/O: 14 (4 dei quali possono essere utilizzati come uscita PWM)
Pin di ingresso analogici: 6
Max corrente sui pin I/O: 4 mA
Memoria Flash: 196 kB
Memoria SRAM: 24 kB
Frequenza di Clock: 32MHz
Connettività: Bluetooth LE
Sensori: accelerometro giroscopio a 6 assi
Dimensioni: 68,6 x 53,4 mm

Genuino 101 in tutte le classi

Genuino 101 sarà incorporata in Creative Technologies in the Classroom (CTC), programma di physical computing sviluppato e testato da Arduino ed attualmente implementato in oltre 300 scuole. Il CTC è il primo corso di physical computing al mondo per scuole superiori, ed offre agli insegnanti gli strumenti e il supporto per fornire agli studenti l’introduzione alla programmazione, all’elettronica ed alla meccanica. Intel collabora fianco a fianco con Arduino per portare il programma CTC nelle scuole di tutto il mondo nei prossimi anni.

Abbiamo collaborato a stretto contatto con Intel allo sviluppo di questa scheda e stiamo ampliando il nostro programma didattico per incorporare la connettività e le funzionalità avanzate attese dai giovani sviluppatori di oggi”, ha affermato Massimo Banzi, cofondatore e CEO di Arduino.cc “Attraverso il nostro lavoro con Intel, siamo in grado di raggiungere una comunità globale di maker entry-level e di studenti con un’introduzione completa al physical computing e proponiamo oggi una soluzione tecnologica potente e più avanzata che li aiuterà a trasformare in realtà le loro visioni creative”.

Genuino 101 sarà disponibile nel primo trimestre del 2016 al prezzo di vendita consigliato di 30 dollari (circa 27 euro). La scheda prodotta da Intel verrà venduta negli Stati Uniti con il marchio Arduino 101 e negli altri Paesi con il marchio Genuino 101.

www.arduino.cc

 

 

Un pensiero riguardo “Massimo Banzi e Intel presentano la nuova board Genuino 101 basata su Intel Curie

  • 19/10/2015 in 18:52
    Permalink

    Compatibilità con shield Arduino sul mercato?
    Linguaggio di programmazione e modalità sviluppo e test?

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *