Toolbox di Microlease per le moderne linee ferroviarie


microlease_Ferrovia

Microlease ha lanciato il proprio Toolbox per il settore ferroviario, semplificando l’accesso agli strumenti essenziali richiesti per gestire e per manutenere la moltitudine di sistemi elettrici, elettronici e per le comunicazioni usati nelle moderne ferrovie.

La diversità dei sistemi su rotaia continua ad aumentare, ed assicurare ai team impegnati nelle attività di manutenzione, di riparazione e di installazione, oltre che nei progetti di collaudo, la disponibilità degli strumenti giusti per il test, costituisce una vera e propria sfida.  Microlease ha messo a frutto la propria esperienza nel mercato della strumentazione per creare Toolbox per il settore ferroviario, sgombrando il campo dalle ipotesi, e facendo sì che i team dispongano sempre dello strumento corretto per il test elettrico ed elettronico per completare le proprie attività.

I Toolbox possono essere applicati ad un’ampia varietà di sistemi, inclusi i sistemi di trasmissione dei segnali, i sistemi di comunicazioni, i servizi ai passeggeri come il Wi-Fi a bordo dei treni e nelle stazioni, la sorveglianza dei binari e le biglietterie automatiche self-service.

Configurati dagli esperti di Microlease, in grado di comprendere le problematiche legate all’attività e all’ambiente ferroviario, i Toolbox accelerano il processo di acquisizione degli apparecchi di test e forniscono la flessibilità necessaria per adattare la lista degli apparecchi disponibili ai requisiti individuali.

Microlease può fornire un’ampia varietà di apparecchi per diverse applicazioni del test, dalle installazioni in fibra ottica, ai cavi in rame, alle unità di controllo, agli attuatori e agli azionamenti elettrici, alle pompe, ai relè ed agli apparecchi wireless, che sono ampiamente usati lungo le reti ferroviarie presso i binari, oltre che nelle stazioni, negli uffici e nei depositi, nelle aree pubbliche e su rotaia.

Esempi del tipo di strumenti che possono essere inclusi sono:

  • Il monitoraggio e la gestione dell’uso dell’alimentazione è essenziale per il funzionamento sicuro ed economico della ferrovia. I tool 435 di Fluke e HDPQ di Dranetz soddisfano i requisiti particolari dell’industria ferroviaria e consentono agli installatori di verificare il consumo di potenza delle unità installate, di valutare la qualità dell’energia e di eliminare le interferenze accoppiate sulle linee di alimentazione.
  • Apparecchi per permettere di assicurare il funzionamento dei cavi in rame attraverso le infrastrutture di trasmissione dei segnali, di comunicazione, di TV a circuito chiuso e dei sistemi telecom nelle ferrovie. Questi includono il TDR-2000 di Megger, che verifica l’integrità delle connessioni e localizza i guasti, e il RadioDetection RD-8000, il quale individua cavi che potrebbero essere nascosti nel sottosuolo o all’interno di cavità o di muri. Per le attività di accesso su reti di accesso in rame, il Tester Avanzato per le Comunicazioni Aten copre tutte le attuali tecnologie DSL oltre ai protocolli proprietari come POT, T1 E1 ecc.
  • Strumenti per monitorare i cavi ottici posati lungo i binari. Gli apparecchi OTDR come L’MTS-4000 di Viavi o l’FTB-1 di Exfo, che consentono di verificare l’integrità del percorso di segnale ed identificare la posizione dei guasti. Questi cavi sono particolarmente vulnerabili agli stress ambientali, come le vibrazioni causate dai treni in transito che possono portare a scarse prestazioni delle connessioni, come conseguenza dell’elevata dispersione dei modi di polarizzazione (PMD). L’Analizzatore FTB-5500 PMD di Exfo è in grado di identificare questi problemi.
  • Analizzatori per permettere di visualizzare la copertura della rete wireless, come il Networks Aircheck di Fluke e l’apparecchio di Test per Stazioni Base JD-785 di Viavi, per collaudare nello specifico le stazioni base GSM-R. Sistemi come il TEMS Investigation di Ascom o Romes di Rohde & Schwarz, usati con lo scanner TSMA, permettono di verificare le connessioni cavo-antenna e la copertura GSM/W-CDMA/LTE.
  • Una vasta scelta di strumenti per la ricerca guasti come le telecamere ad infrarossi portatili Ti300 e Tix500 di Fluke con autofocus LaserSharp®, l’app mobile Fluke Connect® e i tool ad essi connessi.

I clienti possono anche supportare iniziative di manutenzione predittiva con l’aiuto del Toolbox, avvalendosi di strumenti come il monitor di vibrazioni Fluke 810, che è ideale per rilevare l’usura nei macchinari, oltre che dei registratori facili all’uso e flessibili come il DL850 di Yokogawa o il  DAS 1400 di Sefram per il monitoraggio dei dati misurati nel tempo.

Oltre all’ampia scelta e alle funzionalità potenti delle apparecchiature, i nuovi Toolbox per il settore ferroviario forniscono la convenienza e la comodità legata a tutte le formule di noleggio di Microlease. I clienti traggono beneficio dai bassi investimenti iniziali richiesti e dalla libertà dagli oneri legati alla manutenzione degli apparecchi.

Le ferrovie fanno un uso estremamente eterogeneo della tecnologia. La sicurezza è sempre di primaria importanza, ma accanto ad essa ci sono le aspettative sempre presenti e in crescita dei clienti in termini di servizi a valore aggiunto, come l’Accesso ad  Internet, che devono essere continuamente soddisfatte. I sistemi che necessitano di manutenzione e di essere continuamente disponibili spaziano dall’alimentazione di linea critica per la sicurezza, ai sistemi di trasmissione dei segnali e di comunicazione fino ai servizi WiFi per i passeggeri e alle biglietterie automatiche, che hanno un impatto molto diretto sul fatturato.  L’Internet delle Cose (IoT) fornisce opportunità alle ferrovie di razionalizzare le proprie attività, ma aggiunge uno strato ulteriore di dispositivi che devono essere messi in funzione, monitorati e riparati. Microlease sta rendendo la propria esperienza nel campo del test accessibile a tutti coloro che sono responsabili nel settore ferroviario della manutenzione di tali sistemi, contribuendo a garantire loro un accesso costante agli ultimi strumenti di test ad alte prestazioni di cui hanno bisogno, senza l’onere di manutenere e di calibrare essi stessi gli strumenti,” ha commentato George Acris, Direttore Marketing presso Microlease.

Attraverso il concetto di Toolbox, Microlease offre all’industria ferroviaria l’accesso agli strumenti di test di cui essa ha bisogno su qualsiasi base, dal noleggio a breve termine al leasing, assicurando che gli operatori ferroviari e delle infrastrutture possano fare uso nel modo più efficace possibile dei budget ristretti per le spese di capitale e operative.

www.microlease.com

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.