Renesas acquista Intersil offrendo un premio di oltre il 40%


logointersil_interno

Quello che colpisce di questa operazione è, appunto, il premio offerto da Renesas Electronics Corporation per l’acquisto di Intersil Corporation: oltre il 40% rispetto ai corsi azionari medi di borsa degli ultimi 12 mesi, per una valutazione complessiva della società di Milpitas di ben 3,2 miliardi di dollari. L’offerta è infatti di 22,50 dollari per azione (tra l’altro con pagamento cash) contro un premio che in casi simili è generalmente del 10-15 %. Il valore delle azioni di borsa Intersil era già cresciuto in maniera significativa dagli ultimi giorni di agosto (dopo che erano state diffuse notizie sui colloqui tra le due società)  per avvicinarsi al valore della transazione dopo l’annuncio dell’accordo che è già stato approvato dai due Consigli di Amministrazione e che ora attende la ratifica degli azionisti e delle rispettive autorità governative; la chiusura della transazione è prevista per la prima metà del 2017.

Il fatturato di Intersil è di poco superiore ai 500 milioni di dollari – in calo negli ultimi tre anni –  con un utile dopo le tasse “ballerino” ( poco più di 20 milioni come media degli ultimi 3 anni): l’offerta di Renesas è quindi di oltre 6 volte il fatturato e circa 150 volte gli utili dopo le tasse.

Evidentemente Renesas ritiene che la tecnologia system-on-chip (SoC), quella dei microcontrollori nonché  i prodotti analogici e quelli di gestione della potenza, tre aree in cui Intersil è particolarmente attiva, siano complementari ai propri prodotti per affrontare alcune delle più interessanti opportunità in settori chiave quali automotive, industrial, cloud computing, assistenza sanitaria e Internet of Things (IoT).

Nelle intenzioni di Renesas la nuova società dovrebbe diventare un fornitore di soluzioni complete di sistemi embedded. L’acquisizione dovrebbe anche far crescere le linee di prodotti di Renesas, in particolare per i dispositivi analogici di cui si prevede una forte crescita nei prossimi anni.

In un comunicato Renesas rende noto che le opportunità di espansione dei ricavi sia a breve che a lungo termine, in combinazione con la riduzione dei costi dovuta alle sinergie, genereranno un risparmio di 170 milioni di dollari all’anno. L’acquisizione dovrebbe anche aumentare immediatamente i margini lordi nonché i flussi di cassa.

Renesas sta accelerando la sua attenzione nei confronti dei settori  automobilistico, industriale, delle infrastrutture, e dell’Internet of Things, per mantenere la sua posizione di leader globale. L’ampio  portafoglio di dispositivi analogici e di potenza di Intersil, così come la sua forza nei segmenti automotive e industrial, trovano riscontro in molte iniziative di Renesas in queste aree.” ha dichiarato Bunsei Kure, Representative Director, President & CEO di Renesas Electronics Corporation. “Crediamo che questa acquisizione porterà significative sinergie e nuove opportunità di vendita, così come nuove soluzione che consentiranno a Renesas di rafforzare la propria posizione di leader nel mercato globale dei semiconduttori, aumentando il valore della propria offerta nei confronti dei clienti con un ventaglio unico di prodotti.”

Intersil ha contribuito all’evoluzione del settore per molti decenni, ritagliandosi nicchie chiave con lo sviluppo di tecnologia di base che offrono vantaggi concreti rispetto alle soluzioni concorrenti“, ha dichiarato Necip Sayiner, President, CEO e Director di Intersil Corporation. “Negli ultimi tre anni abbiamo affinato le capacità di base della società e ci siamo focalizzati su settori che ci pongono in una posizione privilegiata per risolvere le sfide di sistema del cliente. Il successo di questa strategia e la capacità di migliorare la qualità del business è quello che ci ha portato a questa fase nuova ed emozionante. Vediamo un grande potenziale nel combinare i portafogli Intersil e Renesas, con economie di scala che accelereranno la crescita.”

BofA Merrill Lynch e Morgan Stanley hanno fornito consulenza finanziaria a Renesas; Morrison Foerster ha agito come consulente legale Renesas; McKinsey & Company hanno fornito consulenza strategica a Renesas.

J.P. Morgan ha agito come consulente finanziario esclusivo di Intersil; Jones Day e Covington & Burling hanno agito come consulente legale di Intersil; Foros Group ha fornito consulenza strategica a Intersil.

 

Arsenio Spadoni

Journalist, ElettronicaIn Publisher & Founder, Futura Elettronica Founder,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.