MLX81120, nuovo gateway per Bus LIN che supera gli attuali limiti di dispositivi connessi


Melexis ha annunciato un nuovo gateway LIN-to-LIN che supera la limitazione di appena 16 dispositivi su un tipico bus LIN. Ciascun dispositivo MLX81120 si connette come uno slave LIN al bus LIN principale ed è controllato direttamente dal Modulo di Controllo del Sistema (BCM). Il nuovo dispositivo supporta fino a 16 moduli slave LIN RGB su un bus LIN privato, consentendo in questo modo la connessione di un massimo di 196 dispositivi di illuminazione a LED ad un singolo BCM attraverso un bus LIN.

Il gateway LIN-to-LIN di seconda generazione è basato sul popolare controllore applicativo CPU RISC MLX16. La MCU a 16 bit include 32kB di memoria Flash (con ECC), 16kB di ROM, 2kB di RAM e una EEPROM da 380 byte (con ECC). La ROM è disponibile precaricata con un driver LIN, un bootloader, una libreria matematica e un algoritmo di combinazione cromatica RGB.

Il protocollo slave LIN opera fino a 19.2 kBaud ed è conforme agli standard LIN 2.x e SAE J2602. Questo blocco elabora le sequenze autonomamente, assicurando la presenza di poche interruzioni all’applicazione principale. Sono inoltre inclusi nel dispositivo MLX81120 un transceiver LIN master e un transceiver slave, entrambi i quali sono conformi anch’essi ai protocolli  LIN 2.x e SAE J2602. Il secondo transceiver master consente di realizzare un’architettura decentralizzata per l’illuminazione ambiente all’interno di un’auto, che rende possibile la semplice aggiunta e/o modifica delle funzioni di illuminazione per diversi modelli di autovettura o per diverse opzioni di equipaggiamento, senza dover cambiare il complesso modulo centrale di controllo o l’ECU per le funzioni di illuminazione.

Nel dispositivo è incorporata una funzionalità I/O completa che include quattro linee I/O ad alta tensione, 16 uscite PWM a 16 bit, ingressi in grado di gestire interrupt e un ADC a 10 bit con pre-driver integrato. L’MLX81120 è dotato di un efficiente regolatore che consuma appena 20 μA in modalità sleep. Altre funzionalità includono la compensazione in temperatura dei LED, la compensazione delle perdite/controllo dei LED e un sistema di monitoraggio completo della batteria e della temperatura.Il dispositivo MLX81120, flessibile e configurabile, può essere configurato per soddisfare le esigenze dei clienti attraverso una memoria flash, e richiede solo tre componenti esterni per la funzione LIN RGB, riducendo così lo spazio su scheda e il costo della soluzione.

Michael Bender, Responsabile della Linea i Prodotti per l’Illuminazione presso Melexis ha commentato: “L’automotive è un mercato chiave per Melexis. Al proliferare delle soluzioni di illuminazione, specialmente all’interno dell’abitacolo, i progettisti ci hanno detto di aver bisogno di un modo semplice per superare i limiti architetturali del bus LIN. Il nuovo MLX81120 fa esattamente questo, consentendo la segmentazione e l’estensione del bus di illuminazione per casi d’uso futuri. Inoltre, il dispositivo riduce lo spazio su scheda (e il costo) in misura significativa, fornendo al contempo molte funzionalità e utili protezioni. Ad esempio, anche aggiungendo ampie funzionalità di illuminazione, il modulo esistente di controllo dell’abitacolo può essere mantenuto il più possibile semplice.

Il dispositivo MLX81120 presenta un intervallo di temperature operative di classe automotive compreso fra -40°C e +125°C, è alloggiato in un piccolo package DFN4x4 a 12 pin ed è disponibile in campioni, assieme ad un’utile scheda demo e al software di sviluppo.

www.melexis.com

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.