AX-SIP-SFEU, SiP ultracompatto a basso assorbimento per soluzioni di connettività Sigfox


ON Semiconductor ha annunciato un nuovo ricetrasmittente RF programmabile in versione System in Package (SiP) che integra un SoC (System of Chip) RF-Chip e tutto il materiale necessario, incluso un TCXO.

Il dispositivo AX-SIP-SFEU offre la soluzione più integrata e compatta per la tecnologia Sigfox bidirezionale con comunicazioni uplink (trasmissione) e downlink (recezione). Il dispositivo è il primo in una nuova famiglia di SiP che verranno lanciati nei prossimi mesi e che intende offrire una gamma completa di soluzioni a radiofrequenza (RF) pronte per l’uso a supporto della connettività delle applicazioni Internet of Things (IoT).

Con i vincoli dimensionali di molte applicazioni di IoT – dove, per esempio, è necessaria una connettività vicino al sensore – il nuovo dispositivo SiP da 7 mm x 9 mm x 1 mm presenta un’impronta pari ad un terzo e una dimensione complessiva pari a un decimo delle soluzioni basate su moduli, offrendo ai progettisti nuove opportunità. Basandosi sul successo della famiglia SoC AX-SFEU e grazie all’integrazione di tutte le funzionalità necessarie, l’AX-SIP-SFEU consente a ON Semiconductor di occupare una posizione leader nel mercato delle applicazioni Sigfox. Fornito con schermature conformi alle attuali regolamentazioni, e con le soluzioni radio pre-certificate, la soluzione “out of the box” rende più semplice e veloce la progettazione e riduce i tempi di sviluppo, consentendo ai clienti di concentrarsi solo sull’applicazione e sulla configurazione dell’antenna.

Dovendo garantire una lunga autonomia nelle applicazioni a batteria, anche e oltre 10 anni, questi sistemi devono presentare un’elevata efficienza energetica: un’ulteriore sfida per i progettisti. Il nuovo dispositivo di ON Semiconductor presenta un assorbimento di 0,5 mA in standby, di 1,3 µA in modalità sleep e 100 nA in modalità sleep profondo, uno dei più bassi consumi di energia “device-to-cloud”, come riconosciuto anche da Sigfox.

L’AX-SIP-SFEU si collega al circuito di controllo mediante un’interfaccia UART; per configurare i parametri radio vengono utilizzati semplici comandi AT e un’Application Programming Interface (API), con possibilità di utilizzare software proprietario. Per il nuovo dispositivo, ON Semiconductor mette a disposizione un ecosistema che comprende un kit di sviluppo e un IDE integrato.

I nuovi ricetrasmettitori SiP di ON Semiconductor, di cui l’AX-SIP-SFEU è il primo esempio, garantiscono tutti i vantaggi dei moduli con in più le ridotte dimensioni di un circuito integrato“, ha dichiarato Thomas Wolff, Vice President of Wireless & Connectivity Solutions presso ON Semiconductor. “La certificazione di Sigfox e la conformità con le normative locali, consente agli sviluppatori di concentrarsi su altri aspetti del progetto, sapendo che l’elemento di connettività e comunicazione è già perfezionato“.

Sigfox è lieta di avere come partner ON Semiconductor che è in grado di integrare il nostro ecosistema con prodotti innovativi e tecnologie leader“, ha dichiarato Tony Francesca, VP of Global Ecosystem Partners presso Sigfox. “Il nuovo SiP di ON Semiconductor sta aprendo la strada ad una nuova generazione di dispositivi, dimostrando con il suo elevato livello di integrazione che il mercato dei dispositivi IoT sta finalmente maturando“.

www.onsemi.com

 

 

Arsenio Spadoni

Journalist, ElettronicaIn Publisher & Founder, Futura Elettronica Founder,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *