S32, la nuova piattaforma di NXP Semiconductors per l’auto del futuro


Dopo il recente annuncio di NVIDIA, anche NXP Semiconductors (che, tra l’altro, è il primo fornitore al mondo di semiconduttori per impiego automobilistico), ha annunciato NXP S32, una nuova piattaforma per il controllo di vetture autonome, elettriche e connesse, la prima piattaforma al mondo – secondo NXP – completamente scalabile.

Con questo annuncio si apre un nuovo fronte per la conquista del mercato dei sistemi di guida autonoma, questa volta tra due big dell’hardware come NVIDIA e Qualcomm che l’anno scorso ha acquistato NXP per 47 miliradi di dollari.

Con 8 dei 15 top maker di automobili che hanno già adottato la piattaforma di NXP, dai marchi premium a quelli che producono in grandi volumi, la proposta di NXP prevede un’architettura unificata di microcontrollori / microprocessori (MCU / MPU) e un identico ambiente software in tutte le piattaforme applicative. L’architettura NXP S32 affronta le sfide dello sviluppo futuro dell’auto con una serie di innovazioni introdotte per portare all’utente nuove e sempre più ricche funzionalità, garantendo nel contempo tempi di sviluppo e commercializzazione più brevi.

Le vetture moderne sono una miscela complessa di applicazioni e approcci software differenti che pongono al costruttore importanti sfide riguardanti l’integrazione. Le stime dell’industria automobilistica rivelano che esistono più linee di codice in una autovettura avanzata che in un aereo di linea. Questa complessità mette i costruttori di automobili e i fornitori automobilistici sotto pressione, dovendo soddisfare le aspettative di mercato che richiedono sempre nuove funzionalità elettroniche con time-to-market sempre più brevi.

La nuova piattaforma S32 di NXP affronta queste sfide con i più performanti MCU del mercato, una transizione senza intoppi alla prestazioni dei MPU, e un identico ambiente di sviluppo software in tutte le applicazioni del veicolo. Il nuovo ambiente di sviluppo software consente agli sviluppatori di riutilizzare costosi lavori di ricerca e sviluppo, rispondendo con maggiore rapidità alle modifiche delle architetture dei veicoli e alle forti richieste di time-to-market. La piattaforma è sviluppata per offrire prestazioni automobilistiche di qualità, affidabilità e prestazioni ASIL D all’interno di numerosi spazi applicativi.

Nuovi e vecchi fabbricanti di automobili, visionari, realtà ben oltre il Tier1, cercano tutti un modo standardizzato per lavorare su domini, segmenti e regioni di veicoli al fine di soddisfare le crescenti esigenze di prestazioni, garantendo contemporaneamente un rapido time-to-market e tenendo sotto controllo i costi di sviluppo.” ha dichiarato Luca De Ambroggi, senior principal analyst, Automotive Electronics & Semiconductors presso IHS Markit. “Un’architettura comune e un approccio scalabile possono ridurre il tempo di sviluppo per applicazioni critiche in domini come ADAS, guida autonoma o connettività, sia dal punto di vista hardware che software”.

Principali caratteristiche dell’architettura NXP S32:

  • Scalabilità tra i prodotti – La piattaforma S32 comprende un’ampia gamma di prestazioni in funzione del prodotto ARM utilizzato, Arm Cortex-M a bassa potenza, Cortex-R ottimizzata in tempo reale e performance di classe Cortex-A con prestazioni ASIL D ad ogni prestazione livello.
  • Aggiornamenti over-the-air – La piattaforma S32 consente di disattivare la capacità OTA o consentire il ripristino completo all’interno di tutti i domini S32 abilitati. tramite un gateway protetto e un’architettura di dominio comune.
  • Sicurezza – La piattaforma S32 integra i migliori concetti di sicurezza di NXP nei nuovi SoC lanciati con la famiglia S32, offrendo soluzioni scalabili che rappresentano un punto di riferimento per l’industria automobilistica.
  • Set comune di IP – Fornisce un ambiente di sviluppo coerente tramite l’SDK S32. Ciò consente di condividere in tutti i domini gli sforzi di sviluppo eliminando nel contempo la duplicazione di più moduli software.
  • IP specifici per ciascun MCU –Fornisce un supporto hardware su misura per i requisiti chiave di dominio come il gateway, il radar, il powertrain e il controllo del motore.
  • Architettura indipendente – La completa riprogettazione da parte di NXP delle IP per le famiglie di microcontrollori ha condiviso funzionalità comuni tra i nodi tecnologici e l’ambiente hardware e software.
  • Intelligenza artificiale – La piattaforma S32 supporterà una gamma di acceleratori AI destinati alle applicazioni ADAS ed in modo particolare alla rilevazione e classificazione degli oggetti nelle aree di visione, radar e nell’ambito della fusione di sensori.

Di seguito il video che NXP ha preparato su questo prodotto:

La nostra visione del futuro dell’automobile ci ha permesso di rivalutare l’interazione tra hardware e software“, ha dichiarato Matt Johnson, senior vice president and general manager – Product Lines and Software, Auto MCU and Processors presso NXP Semiconductors. “Abbiamo visto che per costruire il software di domani, il cuore dei veicoli futuri, abbiamo dovuto reinventare l’hardware. Abbiamo costruito il nostro hardware per consentire un identico ambiente di sviluppo software in tutti i prodotti e applicazioni, riducendo significativamente lo sforzo di sviluppo, e i tempi di time-to-market. Anche i nostri Clienti sono d’accordo con questa visione”.

www.nxp.com

 

 

Arsenio Spadoni

Journalist, ElettronicaIn Publisher & Founder, Futura Elettronica Founder,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.