Fari intelligenti con tecnologia DLP da 1 milione di pixel da TI


Poco prima dell’apertura al pubblico del Consumer Electronics Show (CES) di Las Vegas, Texas Instruments ha presentato un innovativo sistema di fari ad alta risoluzione basati sulla tecnologia DLP.

Il nuovo chipset DLP è l’unico sul mercato che combina piena programmabilità e massima risoluzione – oltre un milione di pixel indirizzabili per faro – superando di oltre 10.000 volte la risoluzione delle tecnologie ADB (adaptive driving beam) esistenti.

Durante la presentazione del nuovo prodotto, Heinz-Peter Beckemeyer – director of TI’s worldwide Automotive Systems busines – ha sottolineato come l’automotive sia un mercato strategico per Texas Instruments che mette a disposizione dei clienti non solo una vasta gamma di prodotti automotive all’avanguardia ma anche gli strumenti – dai progetti di riferimento ai tool di sviluppo – per rendere più semplice e veloce la progettazione di prodotti innovativi.

Le Case Automobilistiche e i fornitori di primo livello (Tier 1) possono utilizzare questa nuova soluzione ADB programmabile per progettare proiettori in grado di ottimizzare l’illuminazione della strada in tutte le situazioni, riducendo al minimo il fastidio per i veicoli provenienti dalla direzione opposta o i riflessi dovuti a cartelli stradali riflettenti. Questa nuova tecnologia DLP funziona con qualsiasi sorgente luminosa, inclusi LED e laser, e offre ai progettisti la possibilità di controllare con maggiore precisione la distribuzione della luce sulla strada con modelli di fasci personalizzabili.

La flessibilità della tecnologia DLP consente alle Case Automobilistiche e ai fornitori di primo livello di creare proiettori dotati di software programmabile e gruppi ottici più piccoli, per incrementare le prestazioni senza sacrificare il design. Gli ingegneri di sistema hanno anche la possibilità di oscurare parzialmente o completamente singoli pixel utilizzando questa soluzione in sistemi di illuminazione che consentano agli automobilisti di mantenere accesi i fari abbaglianti in tutte le condizioni di guida senza disturbare gli altri conducenti.

La tecnologia DLP per proiettori ad alta risoluzione consente inoltre alle Case Automobilistiche e ai loro fornitori diretti di trasformare il fascio luminoso in un nuovo canale di comunicazione proiettando importanti informazioni sulla strada. La proiezione di informazioni luminose sulla strada può migliorare la comunicazione tra conducenti, pedoni e altri veicoli, fornendo sin d’ora la possibilità di soddisfare futuri requisiti di comunicazione necessari per i veicoli a guida autonoma o senza pilota.

Durante la presentazione, Brian Ballard – exterior lighting manager TI – ha sottolineato come la tecnologia Adaptive Driving Beam ridefinisce il modo con cui Costruttori e automobilisti pensano ai fari per auto e come la nuova soluzione di TI sia l’unica sul mercato che combini completa programmabilità e altissima risoluzione.

Del chipset DLP5531-Q1 per sistemi di fari ad alta risoluzione sono già disponibili i campioni mentre la produzione in volumi inizierà nella seconda metà del 2018.

www.ti.com

 

 

Arsenio Spadoni

Journalist, ElettronicaIn Publisher & Founder, Futura Elettronica Founder,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *